Rainbow vince senza patemi contro Catanzaro

Il 30-5 del primo quarto chiude la pratica… Bruni: «Stiamo lavorando per restare concentrate per tutta la gara»…

RAINBOW-CATANZARO 75–35

RAINBOW CATANIA: Diop 7; Nucera 6; Ferlito 4; Caruso 2; Aleo ne; Iuliano 9; Chiarella 9; Costi; La Manna 11; De Lucia 8; Spina; Licciardello 19. Coach: Bruni
CATANZARO CENTRO BASKET: Ventrici; Egwoh 5; Isabella; Montebello 6; Perna 22; Gagliardi; Santoro; Santopolo; Martino; Macrì 2. Coach: Scarcello
PARZIALI: 30-5; 49-16; 59-27
Arbitri della sfida: : Carlo D’Amore (1° Arbitro) e Luca Beccore (2° Arbitro) del Gap di Messina.

La Rainbow Catania chiude il suo ruolino interno del 2018 con una vittoria. Il successo per 75-35 sulle rivali del Catanzaro Centro Basket vale il settimo acuto in otto giornate di campionato. Una sfida senza storia, quella andata in scena oggi al Palazzetto della Scuola di Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza. La sfida si incanala subito favorevolmente, per le padrone di casa, che si portano sull’11-2 già dopo tre minuti di gioco. Il 30-5 a fine primo quarto lascia presagire un confronto a senso unico. Nella seconda frazione le etnee calano leggermente d’intensità, ma il vantaggio cresce ancora e tocca quota 33 punti, al momento della pausa lunga. Al ritorno in campo le calabresi mettono tirano fuori l’orgoglio, riuscendo a limitare i danni vincendo il parziale per 10-11. Il 59-27 con il quale la partita arriva agli ultimi dieci minuti, tuttavia, è una sentenza anticipata sulla gara. Coach Bruni, che tiene precauzionalmente a riposo la play Aleo, dà minutaggio a tutte le convocate. Nell’ultima frazione il vantaggio Rainbow cresce ancora , alimentato anche dalla tripla di Giuliana Licciardello e dai centri di Diop e De Lucia, toccando il “+46” ad un minuto dalla conclusione. A ridimensionare il gap, per le catanzaresi, ci pensa ancora Perna con i 6 punti (3 dei quali dall’arco) che concludono la sfida. A fine partita coach Deborah Bruni analizza così la prestazione delle sue ragazze: “Ogni settimana è una battaglia. Sicuramente in campo c’è stato un po’ di divario tecnico, però ogni partita nasconde delle insidie. Sono contenta per il risultato e perché le ragazze hanno giocato in maniera un po’ più aggressiva, ma siamo ancora lontane da quello che vorrei che esprimessero. Stiamo lavorando sulla capacità di restare concentrate in ogni singolo istante di gara e questo, oggi, s’è visto. Sono contenta per l’arrivo del periodo natalizio, perché ci darà modo di lavorare con doppie sedute quasi quotidiane”.

Top Scorer della sfida, in casa Rainbow, è stata Giuliana Licciardello con 19 punti a referto.

 

 

San Pietro Clarenza   15/12/2018

 

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*