U-20: Acireale espugna Aci Bonaccorsi

Tanti errori da ambedue le parti… Padroni di casa per 34′ in vantaggio… Panebianco, Gulisano, Borzì, Cerame e Garufi ribaltano il punteggio…

PALL. ACIBONACCORSI             54
BASKET ACIREALE                       62

Acibonaccorsi: Celano, Corbo 6, Corallo 12, Allegra 10, Malfitana 8, Moschetti 4, Sicali 2, Spampinato 12, Giuffrida. All.re: Mazzerbo. Tiri liberi : 7 su 10. Tiri da tre punti: Corallo 1.
Basket Acireale: Vasta 3 , Cerame 7, Panebianco 15, Magazzù,Gulisano G. 15, Borzì 8, Visalli , Gulisano R., Privitera 4,Garufi 11. All.re : Panebianco. Tiri liberi: 16 su 24. Tiri da tre: Panebianco 2 .
Parziali: 1° Q: 12 a 6. 2°Q: 15 a 16. 3° Q: 12 a 13. 4° Q: 15 a 27.
Arbitri: Puglisi di Acicatena.

L’ultima giornata del girone di andata del Campionato Under 20 consegna al Basket Acireale l’unica nota positiva della serata cioè la quinta vittoria consecutiva giunta contro la Pallacanestro Acibonaccorsi col punteggio finale di 54 a 62.Acibonaccorsi è risultato sempre un campo ostico per Acireale e non ha fatto eccezione neanche la gara odierna. Gara decisamente non bella, con errori continui da ambedue le parti e con la squadra di casa avanti nel punteggio per ben trentaquattro minuti buoni. Poi sul 41 a 37 per i locali Panebianco (15 punti) mette dall’angolo la tripla del 41 a 40 ed i due liberi del sorpasso , 41 a 42. Acireale si accende; Gulisano (15 punti) mantiene la necessaria lucidità insieme a Cerame, Borzì ( 8 punti) va a segno dal perimetro e Garufi raccoglie falli e tiri liberi (11 punti per lui anche se solo 3 su 7 dalla lunetta); il risultato è che Acibonaccorsi subisce un parziale di 2 a 15 che in definitiva chiude l’incontro anche perché gli ottimi Malfitana (8 punti) e Spampinato (12 punti) non riescono più a vedere il canestro e la sirena finale, pertanto, decreta la vittoria granata. L’inizio della gara non è altro che una anteprima di quello che sarà l’andamento della contesa.Per quattro lunghi minuti il punteggio rimane bloccato sul 2 pari poi Malfitana ed Allegra firmano il 6 a 2. Il quintetto acese trova sulla propria strada, oltre alla compagine di casa tosta e reattiva, percentuali più che modeste al tiro ( da tre punti appena 2 su 23) risultando troppo frettoloso nelle conclusioni e poco disciplinato nell’attaccare la difesa schierata. Acibonaccorsi ne approfitta e con due liberi di Spampinato chiude il primo tempino sul 12 a 6. La seconda frazione di gioco vede un Acireale un po’ più tonico ma Acibonaccorsi non sta a guardare e punisce con Corallo (tripla e 12 punti per lui) e Spampinato gli ospiti che spesso e volentieri vanno ad impantanarsi in scelte difficili e complicate. Si va dunque al riposo lungo sul 27 a 22 interno. Terzo quarto ancora in equilibrio tra le due compagini con la squadra di casa che chiude ancora sopra nel punteggio, 39 a 35.L’ultimo periodo vede un canestro sottomisura di Privitera per il 39 a 37 cui replica Corallo con due liberi, 41 a 37. Poi la fiammata acese con Panebianco che apre e chiude il parziale di 2 a 15 con le uniche due triple della serata. Il prossimo turno prima di ritorno vedrà il team granata impegnato ancora fuori casa contro l’Alfa Catania.

ba                                                                              

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.