È targata Cus la stracittadina femminile di C

Terza vittoria stagionale delle ragazze di coach Vaccino sulla Lazùr… Tante U-18 tra le ragazze di coach Caltabiano… Il Cus si giocherà la vittoria del girone…

Lazùr – Cus Catania 26-59
Parziali:
 6-16, 10-29 (4-13), 19-42 (9-13), 26-59 (7-17).
Leonardo da Vinci di Catania, 17 febbraio, 19:00

Lazùr Catania: Palermo, Scaccianoce, Meli, Pafumi © 7, Cicciù, Fresta 7, Licciardello 2, Desi, Amara 2, Musumeci, Cardea, Cardillo 8. All.: Caltabiano.
Cus Catania: Anechoum 8, Privitera 13, Granata 8, Barbagallo 4, De Lucia G., Crisafulli 2, De Lucia M. 10, Messina 10, Di Stefano © 2, Spitaleri 2, Mirabella. All.: Vaccino.
Arbitro: Giovanni De Giorgio.

Ottava vittoria consecutiva del Cus Catania di coach Carlo Vaccino, che supera per la terza volta quest’anno la Lazùr di coach Davide Caltabiano. La partita è stata a senso unico: sin dai primi minuti le ospiti hanno preso il vantaggio necessario a vivere il resto della gara con tranquillità. Protagonista come sempre il quintetto, con Anechoum, Privitera e Messina che hanno chiuso in doppia cifra, ma quasi tutte hanno avuto spazio. Dall’altra parte, il roster fucsiablù deve attingere ancora a piene mani dall’U-18, tra infortunate e indisponibili; ha così esordito Alessia Fresta (ex Rainbow, Riposto e Santa Venerina), ma non è bastato.

La prossima giornata sarà decisiva per entrambe: le cussine ad Augusta possono già vincere il girone con tre giornate d’anticipo, le lazurine a Ragusa devono confermarsi al terzo posto per spareggiare contro l’omologa dell’altro girone in buona posizione.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.