Giarre: contro Cocuzza 11ª vittoria e 7º posto

Pesic porta sostanza sotto canestro, ma ci sono Arcidiacono e Cantarella… Vitale brillante, Marzo imperversa… Nel secondo tempo la svolta…

Giarre – Cocuzza 74–59
Parziali: 17-14, 35-35 (18-21); 53-46 (18-11), 74-59 (21-13).
PalaCannavò di Giarre, 24 febbraio, 18:00

BASKET GIARRE: Costanzo M. ne, Leonardi A. 4, Vitale 24, Kante ne, Leonardi N., Arcidiacono 16, Marzo © 23, Cantarella, Maida 3, Saccone 4, Motta, Casiraghi ne. All.: D’Urso.
COCUZZA SAN FILIPPO: Vozza 9, Porcino, Ettaro 5, Knyza 8, Piperno 10, Maida 8, Pesic 19, Cocuzza, Munafò ne, Spadaro ne. All.: Li Vecchi. Vice: Valenti.
ARBITRI: Lorefice e Giunta.

Vittoria numero 11 per i gialloblù di coach Simone D’Urso: il Basket Giarre si impone in un altro scontro diretto per accedere ai play-off, issandosi al 7º posto solitario. Il Cocuzza non è squadra da poco, ha raccolto quest’anno molto meno di quanto avrebbe potuto, ma la presenza di Mihajlo Pesic sotto canestro è utile per mantenersi in equilibrio per 20′: poi la gara si mette in discesa per Alberto Marzo e compagni.

Gabriele Vitale è brillante: spinge e tiene a bada le iniziative ospiti, costruisce il primo buon vantaggio. Riccardo Arcidiacono indossa una maschera (non di carnevale) e con Antonio Cantarella si impegna a fare a spallate con Pesic, mentre Marzo imperversa. Maida e Saccone si alternano bene sugli esterni, aiutando le tre punte giarresi (orfane di Claudio Casiraghi) di segnare in libertà. Dopo una fiammata ospite (24-27), i padroni di casa ritrovano equilibrio e dopo l’intervallo lungo la difesa intensa causa tante palle perse ai sanfilippesi, che perdono terreno. Nel finale, l’espulsione di Knyza e i tecnici per flopping a vari giocatori giarresi animano la contesa.

Intanto, Gravina, Adrano e Cus ringraziano, visto che il Cocuzza rimane quartultimo. Giarre invece è sempre più raggiante.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*