7ª vittoria Torrenovese, Acireale verso i play-out

Primo e terzo quarto da dimenticare… 25 punti di Persano… Acireale-Penelope, fa e disfa… Bricis, Sgrò, Tonjann e Busco decisivi…

Asd. Pol. Acireale-Confezioni Corpina Torrenova 68-83 (11-22, 38-45, 49-71) 

Asd. Pol. Acireale:Cerame ,Gulisano 2, Panebianco 10, Venticinque 3 , Persano 25,   Ricca, Berzins 11, Roso 17, Borzì.. All.re : Angirello. Tiri liberi: 4 su 7. Tiri da tre:  Panebianco 2, Persano 5, Berzins 1.Tiri da due:19 su 35. Tiri da tre Punti: 8 su 17.
Confezioni Corpina Torrenova: Munafò 2, Sgrò 19, Tonjann 12, Arto, Suraci 4, Busco 12, Serafino,Munastra 8, Bricis 24. All.re: Silva. Tiri liberi: 14 su 20. Tiri da tre punti:Sgrò 2, Tonjann 1, Busco 3, Munastra 1, Bricis 3.
Parziali: 1° Q: 11 – 22. 2°Q: 27 – 23. 3° Q: 11- 26. 4° Q: 19 – 12.
Arbitri: Massari e Giunta di Ragusa.

Nella penultima giornata del Campionato di Serie C Silver Girone Sicilia il Basket Acireale cede al team ospite di Torrenova col punteggio di 68 ad 83. Gara in cui Acireale veste i panni di una novella Penelope componendo e disfacendo la propria tela di gioco al cospetto di un quintetto quadrato e che lotta per il salto di categoria. Il primo quarto, e non è una novità, è appannaggio degli ospiti che sfruttando gli errori in attacco degli acesi ma soprattutto approfittando di una difesa non certo di ferro va spesso all’anello o riesce a colpire con precisione dal perimetro. In tal frangente Berzins e Gulisano sono penalizzati dai falli, due per entrambi. La seconda frazione di gioco vede un Acireale trasformato. La difesa finalmente fa la voce grossa anche se al terzo si è ancora sul 18 a 29 esterno. I granata adesso difendono e si vede con diversi palloni recuperati presupposti di transizioni vincenti. Dal 23 a 41 si risale fino al 36 a 41, un parziale di 13 a 0 che fa ben sperare con le conclusioni pesanti di Persano (25 punti, 5 su 9 da tre, 5 su 6 da due) i rimbalzi di Venticinque (8) e quelli di Roso(8). Si va al riposo lungo sul 38 a 45 per Torrenova. Terzo tempino invece da dimenticare per i granata. Ben 10 palle perse in questa frazione di gioco con scelte di tiro alquanto complicate ed improduttive. Torrenova ringrazia e con Busco, Sgrò (19 punti) e Bricis (24 punti, 5 su 6 ai liberi) supportati dall’ottimo Tonjann si allontanano decisamente nel punteggio con un parziale di 11 a 26. Acireale con Panebianco, Persano e Roso cerca di reagire negli ultimi dieci minuti di gioco dove firma un parziale di di 19 a 12, ma ormai Torrenova è in alto mare e la gara si chiude sul punteggio finale di 68 ad 83. Il prossimo turno, ultima di campionato, vedrà la squadra acese di scena a Barcellona Domenica 31 marzo alle ore 18.00. Poi saranno Playout da dentro o fuori.

ba                                                                              

Settima vittoria consecutiva per la Cestistica Torrenovese, che sbanca Acireale 83-68 mantenendo saldamente la seconda posizione a +2 dall’ORSA Barcellona. Successo importante per la squadra di coach Silva, ottenuto senza playmaker di ruolo (oltre all’infortunato lungodegente Giorgio Busco ed al giovane lungo Serafino era out anche Daro Gullo) che arriva al termine di una prestazione convincente. Torrenova continua così a sorprendere ed a 40’ dalla fine ha ben chiaro il suo destino nella post season, compreso aritmeticamente tra la prima e la terza posizione. Ottima la prova di Bricis, 22 punti alla fine, e quella di Sgrò (19), ma decisivi sono stati i canestri di Tonjann e dell’immenso Marco Busco, entrambi a quota 14 punti alla sirena finale.

L’approccio alla gara dei ragazzi di coach Silva è ottimo. Sgrò, Bricis e Tonjann trovano con frequenza la retina, mentre in difesa la Confezioni Corpina è puntuale ed aggressiva. Acireale fatica a trovare la via del canestro così due liberi di Sgrò sigillano il 22-11 di fine primo quarto. Il secondo parziale prosegue sulla falsa riga del primo: i padroni di casa con Persano e Berzins trovano canestri importanti per tenersi in scia, dall’altra parte sono Suraci ed i soliti Bricis e Sgrò ad issare la Cestistica al 29-18 a metà secondo parziale. Acireale però è in rottura prolungata, così le Aquile continuano a macinare canestri: dalla lunga distanza ci pensa M. Busco, mentre in penetrazione sono Munastra, Bricis e Suraci a portare al +18 gli ospiti sul 41-23. La Polisportiva non vuole saperne di mollare e con la solita coppia Persano-Berzins piazza un break di 13-0 che riporta i locali a contatto. Bricis però vuole portare a casa l’incontro e con 4 punti di fila manda tutti al riposo lungo sul 38-45. Al rientro dalla pausa lunga la Confezioni Corpina ha nuovamente il piglio incisivo che l’ha contraddistinta: difesa, transizione, passaggi e canestri con tiri costruiti. Ne deriva un parziale di 26-11 che chiude di fatto il match, con le triple di Busco, Tonjann e Sgrò che allungano il distacco tra le due compagini fino al +22 di fine terzo quarto: 71-49. Nell’ultimo parziale Persano e Panebianco provano a riportare sotto Acireale, ma la squadra di coach Silva controlla bene il match e chiude la pratica con i canestri di Bricis, Munafò e Munastra.

 

Ufficio Stampa Confezioni Corpina Torrenova

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*