27º weekend, gli impegni delle siciliane

Capo tifa Agrigento… Catania deve giocare per l’onore… Rainbow, coach Bruni: «Patti super favorita»… Il programma completo…

Giunti alla 27ª settimana di basket siculo, l’attenzione è tutta concentrata sulla post-season, su come chiudere al meglio i campionati nazionali e come raggiungere gli obiettivi in quelli regionali. La Passalacqua Ragusa è ferma: giocherà il 4 aprile contro Lucca in casa la gara-1 dei quarti.

AGRIGENTO PRO CAPO. La difficile trasferta di Agrigento in casa della capolista Virtus Roma è da guardare in ottica biancazzurra (la truppa di Ciani è in quella terra di mezzo in cui tutto può succedere, tra il 3º e l’8º posto, e deve trovare la sua strada verso i play-off) ma anche in quella di Capo d’Orlando. Dopo la beffa dell’esclusione di Siena, che ha favorito i romani nella corsa al primo posto, l’Orlandina spera che Agrigento espugni la Capitale e faccia partire la volata per l’accesso alla Serie A.

CATANIA PER L’ONORE. L’Alfa reduce dall’harakiri di Pozzuoli e quasi certa del penultimo posto è chiamata a una prova d’orgoglio contro la Tiber Roma, che occupa una posizione di classifica tranquilla. Per la truppa di Guerra, può essere la volta buona per dare la sveglia a se stessa e ai seguaci del PalaCatania.

SERIE C, LE COMBINAZIONI. Ragusa, Torrenova, Barcellona, Orlandina Lab: queste saranno le prime quattro squadre di C, devono vincere per mantenere la posizione, perché le prime tre verranno scavalcate se perdono e l’inseguitrice vince. Alcamo è 5ª, BS Messina 6ª, Giarre e Gravina si giocano il 7º posto con i giarresi favoriti per lo scontro diretto. Adrano deve vincere a Milazzo per salvarsi: Cocuzza e Cus inseguono e per uscire dai play-out devono vincere e Adrano perdere. Amatori è 12º, Acireale 13º e Milazzo già retrocesso.

LA FINALE. È l’ultimo atto della B regionale prima delle semifinali per l’A2/F: la Rainbow è impegnata a Patti per una trasferta ardua. «Abbiamo festeggiato l’accesso alla finale – afferma la coach etnea Deborah Bruni –, poi gli allenamenti sono stati intensi e duri. È difficile trovare gli equilibri con le nuove, ma De Fraia dà esperienza, ciò che ci mancava, e spero che Engeln si riprenda da una botta al naso. Con l’Alma sarà una partita durissima, partono super favorite, tra roster, budget, fattore campo e precedenti. Renderemo loro dura la vita, siamo preparati per il loro palazzetto pieno». Entrambe sono già qualificate alla fase successiva.

Questo è il programma:

SERIE A2 (27ª): oggi alle 20:45 Cassino-Bergamo, domani alle 17:30 Trapani-Biella, alle 18 Rieti-EuroBasket, Latina-Treviglio, Casale-Scafati, V. Roma-Agrigento, alle 18:30 Tortona-Legnano.

SERIE B (27ª): oggi alle 18:30 Catania-Tiber, domani alle 18 Salerno-R. Calabria, Valmontone-Palermo, Caserta-Battipaglia, Costa-Scauri, Napoli-Palestrina, S. Azzurra-Pozzuoli; il 17 aprile Luiss-Matera.

SERIE C (26ª): domani alle 18 Torrenova-Orlandina Lab, San Filippo-Gravina, Barcellona-Acireale, Milazzo-Adrano, BS Messina-Ragusa, Alcamo-Amatori, Cus Catania-Giarre.

SERIE D (gara-1 semifinale play-off): oggi alle 19 Svincolati-GM Academy, alle 20 Comiso-NP Messina, domani alle 18 F. Messina-Palermo Bk, alle 18:30 Gela-Armerina; (gara-1 semifinale play-out): oggi alle 18:30 Cus Palermo-V. Trapani, domani alle 18 Cefalù-Orizzonte, Canicattì-Girgenti, Caltanissetta-Aci Bonaccorsi.

PROMOZIONE (gara-1 finale): oggi alle 19 Savio Rg-Pegaso Rg, domani alle 17:30 Mascalucia-Gravina, alle 18 Bagheria-Savio, lunedì alle 20 Misterbianco-Giarre.

SERIE B/F (gara-1 finale): domani alle 18 Patti-Rainbow.

 

Roberto Quartarone

 da “La Sicilia” del 30/03/2019

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*