Acireale 13º, Cocuzza lo aspetta ai play-out

-34 contro l’Orsa… Clifford Robertin decisivo per Barcellona, che vince la gara nei quarti pari… Alberione si erge nel finale…

Or.Sa BARCELLONA                    94
BASKET ACIREALE                        60

Barcellona: Salvatico 7, Clifford Robertin 29, Opalevs 12, Alberione 15, Brusca, Vavoli 8, De Simone, Antoniani,  Floramo, Cortina 8, Mancasola, Miranovic 11.All.re: Manzo. Tiri da tre Punti: Salvatico 1, Opalevs 2, Alberione 1, Vavoli 2, Cortina 1, Miranovic 2. Tiri liberi: 10 su 12.
Basket Acireale: Vasta , Cerame 2 , Ricca, Venticinque  , Persano 11, Patanè 11, Roso 10,   Berzins 16, Gulisano 4, Panebianco 6. All.re : Angirello. Tiri liberi: 15 su 20. Tiri da tre:  Persano 1, Panebianco 1, Patanè 1.Tiri da due:18 su 32. Tiri da tre Punti: 3 su 21.
Parziali: 1° Q:  21 a 19.  2°Q: 29- 11.  3° Q: 22 – 20.  4° Q: 22 -10.
Arbitri: Filesi di Chiaramonte e De Cillis di Priolo.

Il Basket Acireale chiude la stagione regolare 2018-2019 al tredicesimo posto in classifica e quindi va ai playout per la permanenza nella categoria con la peggiore situazione nella griglia dovendo disputare eventualmente gara tre sempre fuori casa. Al primo turno i granata affronteranno il San Filippo del Mela. Con Barcellona che va invece ai playoff promozione Acireale non si smentisce tenendo il primo e terzo quarto ed invece cedendo terreno e punteggio nel secondo e quarto. Protagonista fra le file locali il centro Clifford Robertin (29 punti) ,un autentico armadio  a più ante, incontenibile nel colorato con le sue schiacciate. Acireale comunque regge il primo quarto anche se parte male con un 8 a 0 poi recuperato al settimo con un 14 ad 11 ed il pareggio 14 a 14 con una tripla di Patanè. Ma Barcellona chiude con un possesso avanti, 21 a 19, il primo tempino. Ancora equilibrio nei primi tre minuti del secondo quarto ma una interferenza a canestro ritenuta legale dagli arbitri dà il via alla fuga dei padroni di casa che con due triple consecutive dall’angolo si portano sul 27 a 21. Acireale perde un po’ di smalto sia in attacco che in difesa e Barcellona con le giocate di Clifford si allontana, al sesto 32 a 21, per andare al riposo lungo sul 50 a 30. La terza frazione di gioco vede Acireale replicare  in maniera decisa alle manovre avversarie , parziale di 22 a 20 per Barcellona. Ma nell’ultimo quarto è ancora Alberione e compagnia a spingere sull’acceleratore accumulando ancora punti di differenza mentre Acireale pian piano inizia a pensare ai playout utilizzando la panchina.

 

ba                                                                               

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*