Giarre, al Cus il sigillo finale per il 7º posto

Partita fisica… Gli etnei faranno i play-out contro l’Amatori… Giarresi, sfida alla Virtus Ragusa… Grande Mazzoleni, Marzo risponde e gli ospiti vincono…

CUS CATANIA- GIARRE 67-80
Cus Catania: Arena 8, Cuccia 6, Di Mauro 5, Pocina 5, Arcidiacono F. 7, Mazzoleni 29, Dinicola 7, Fichera, Monastra, Corselli, Cuius L. All.: Guadalupi.
Basket Giarre: Costanzo M. 5, Marzo 25, Motta 11, Vasta ne, Vitale 12, Leonardi N. 5, Arcidiacono R. 12, Cantarella ne, Maida 5, Saccone 3, Casiraghi ne. All.: D’Urso.
Arbitri: Lorefice e Scalone.
Parziali: 19-22, 31-49, 53-69.

Al Palacus va in scena l’ultimo derby della stagione regolare: da un lato la squadra ospite aveva da confermare il settimo posto dopo la qualificazione già ottenuta ai playoff, dall’altro c’è il Cus che prova a fare il “colpaccio salvezza” in attesa dei risultati dai campi di Milazzo e San Filippo del Mela.

E’ stata una partita fisica ma pulita, i ritmi sono molto alti sopratutto nei primi 10 minuti dove il Cus riesce a gestire il risultato chiudendo a 19-22. Il secondo quarto è il periodo del parziale del Basket Giarre che sovrasta l’avversario e, grazie ai punti di Alberto Marzo (25 punti alla fine per lui) e alle penetrazioni di Vitale, va all’intervallo sopra di 18. Al rientro dagli spogliatoi coach Guadalupi prova a dare la carica ai suoi, sempre gestiti da un ottimo Arena, ma la partita è equilibrata e il Cus patisce il break subito nel quarto precedente. A fine terzo c’è anche spazio per l’espulsione di Vitale che subisce un tecnico e un antisportivo. Anche nel finale, sono sempre i giarresi a condurre la partita, coach D’Urso dà le ultime indicazioni e i suoi uomini eseguono, Arcidiacono sotto canestro fa il suo lavoro e la squadra ospite vince, rendendo vana la super prestazione di Mazzoleni che, con i suoi 29 punti, si conferma ancora uno dei prospetti del panorama cestistico catanese. Ora la situazione è delicata, Giarre, ai playoff, dovrà vedersela con Ragusa; il Cus, invece, farà i playout contro l’Amatori Messina.

Noi arriviamo a questi playoff nelle migliori condizioni – afferma il play Gabriele Vitalesiamo motivati perchè abbiamo una guida tecnica che fa sentire tutti importanti. Rispetto per Ragusa: sarà una partita importante, diversa da quella di stagione regolare.”

Alessandro Randazzo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*