TdR, le siciliane si riprendono dopo le sconfitte

Ieri altre due sconfitte su due partite, oggi due nette vittorie per riprendersi… Via alla seconda fase da domani, entrambe giocano per la 2º metà del tabellone…

Seconda giornata (19 aprile):

Lazio-Sicilia 77-61
Il Lazio batte la Sicilia, resta a punteggio pieno e domani affronterà la Toscana in una gara che sarà di fatto un quarto di finale. I ragazzi di Enrico Gilardi provano a mettere fin da subito il naso avanti ma i siciliani sono bravi ad alternare giocate in velocità a movimenti spalle a canestro, restando aggrappati al match sul 43-35 dell’intervallo. I laziali alzano il ritmo al rientro in campo ma non riescono comunque a chiudere definitivamente i giochi, gli isolani però sono costretti a cedere nel quarto periodo di fronte all’ennesima accelerazione del Lazio. Tabellino: Romagnolo, Scredi 19, Saraceni, Guastella 13, Belmonte 2, Galasso 7, Genuardi ne, Arcidiacono 2, Parla, Profumo 6, Scardi 3, Pelliccia 9. All.: Dimartino. Vice: Ducato. Rtt: Manzo.

Sicilia-Sardegna 50-96
Successo convincente per la Sardegna che conduce fin dall’inizio la gara contro la Sicilia, che riesce comunque a restare parzialmente in partita almeno nel primo tempo. Le ragazze sarde chiudono il primo periodo sul +9 (12-23) e conducono di 16 lunghezze all’intervallo lungo, ma è al ritorno dagli spogliatoi che fanno salire ulteriormente il livello del loro attacco. I 31 punti messi a segno nella terza frazione chiudono definitivamente il match e consentono alla Sardegna di giocare con relativa tranquillità il quarto periodo. Tabellino: Di Fine, Sammartino 15, Sarcià, Tumeo 11, Turiano 8, Catanzaro 2, Denaro 7, Mallo 2, Massari ne, Occhipinti, Salice 5, Mazza. All.: Malaja. Vice: Giordano. Rtt.: Gebbia.

Terza giornata (20 aprile):

Sicilia-Trentino Alto Adige 77–56
Dopo un avvio favorevole ai trentino-altoatesini, la Sicilia prende in mano la gara grazie alla presenza di Belmonte (9/14 da due) e della coppia Guastella (7/12) e Scredi (5/9). La Sicilia chiude terza nel Gruppo D, in attesa di giocarsi le carte per il posto migliore nella seconda metà del tabellone. Tabellino: Romagnolo 3, Guastella 17, Scredi 15, Scardi 3, Belmonte 22, Galasso 2, Genuardi, Saraceni 5, Arcidiacono, Parla, Profumo, Pelliccia 10. All.: Dimartino. Vice: Ducato. Rtt: Manzo.

Abruzzo-Sicilia 43–55
Con un secondo quarto straordinario, le siciliane riscattano le prime due giornate vincendo bene contro le abruzzesi. Ottima prova di Sammartino. Ora le siciliane accedono alle qualificazioni per il 9º/14º posto. Tabellino: Turiano 2, Mazza, Catanzaro 4, Mallo 9, Sammartino 20, Sarcià 8, Denaro 2, Occhipinti, Salice 2, Massari, Tumeo 8, Di Fine. All.: Malaja. Vice: Giordano. Rtt.: Gebbia.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*