Arcidiacono, specialista difensivo al TdR

L’ala dell’Alfa-Cus impegnata nel rush finale del campionato U-14… «Al TdR esperienza positiva, ma risultato che ci ha spiazzati»…

L’ala Federico Arcidiacono ha difeso i colori della Sicilia contribuendo all’11º posto nel Trofeo delle Regioni con una media di un rimbalzo, un assist e 0,75 punti in 17′. Da sempre al Cus Catania e da quest’anno nel progetto dell’Alfa-Cus, Arcidiacono proviene da una famiglia che ha dato molto al basket (il fratello Ferdinando è in Serie C, i cugini sono Alessandro, Roberto e Andrea Saccà). Malgrado le medie contenute, si è comunque fatto notare nel gruppo isolano.

Federico Arcidiacono al Trofeo delle Regioni

«Essere stato selezionato per rappresentare la Sicilia – ci spiega – è stata sicuramente una bella soddisfazione, e bello anche condividerla con ragazzi e ragazze di ogni parte di’Italia, appassionati di basket, come me. La mia esperienza è senz’altro positiva, il gruppo ha funzionato bene, visto che molti di noi ci conoscevamo già per aver partecipato come Sicilia, al Torneo del Mediterraneo 2018, tra l’altro, vincendolo».

Il risultato, tuttavia, è stato al di sotto delle attese. «Con i compagni di squadra – prosegue –, siamo già amici al di là del campo, ma l’11º posto finale ci ha lasciato un po’ spiazzati. Nessuno di noi, incluso tutto lo staff, si aspettava questo piazzamento, forse qualcosa non ha funzionato, secondo me avremmo dovuto giocare più di squadra, e avremmo dovuto fare anche più allenamenti dopo la selezione e prima del Torneo».

C’è stato comunque spazio per un miglioramento personale. «Personalmente in campo mi sono concentrato principalmente sulla difesa – conferma –, mentre in attacco ho sempre cominciato il gioco seguendo gli schemi, facendolo poi concludere agli altri. Tutto lo staff per me era una nuova conoscenza, non essendo quello che ci ha guidato l’anno scorso in Calabria, ma già da subito si è instaurato un buon rapporto che ha fatto del bene a me e alla squadra».

Arcidiacono ha già dato prova delle sue qualità nel Trofeo delle Province 2017; ha vinto inoltre il Jamboree nel 2016 e il Join the Game nel 2019. È stato anche presente alla Giornata Azzurra 2019. Ora l’obiettivo è centrare la fase finale dell’Under-14 Gold, con la sua squadra allenata da coach Giuseppe Guadalupi. «Per quanto riguarda il campionato U14 dell’Alfa Cus sta andando piuttosto bene, siamo secondi dopo la Pegaso Ragusa, con cui abbiamo perso solo di 3 all’andata e con cui ci giocheremo l’accesso all’interzona il 18 maggio in casa».

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*