La classifica perpetua della C nazionale

66 anni, 60 campionati, 44 città diverse, 89 società… Messina la più rappresentata, Gad Etna e Amatori Me i più presenti, Paceco con più punti…

È una graduatoria ferma al 2014-’15, ma che parte dal 1948-’49: la classifica perpetua delle squadre siciliane nei campionati di C nazionale comprende un arco di 66 anni, anche se di due campionati non è disponibile la classifica e per sei tornei la C non si è disputata in Sicilia. 89 tra società e gruppi di società, 44 diverse città siciliane: è questo il panorama che qui riassumiamo e che sicuramente potrebbe cambiare in futuro, qualora si trovassero quei pochi dati mancanti.

Lo Jägermeister-Gad Etna Catania nel 1980-’81, vincitore del suo girone di Serie C1 (“Sportimes”)

CHI C’È. Sono presenti rappresentanti di 44 città diverse, da tutti i capoluoghi (eccetto Enna) a Nizza di Sicilia (appena 3 mila abitanti). Le città più rappresentate sono ovviamente Messina (63 presenze, con 10 società), Palermo (52, con 17 società), Catania (46, con 7 società) e Ragusa (36, con 7 società). Il comune non capoluogo con più presenze è Paceco: 22 stagioni, di cui una della Rosmini e 21 della Pallacanestro. Le società più presenti sono Gad Etna CataniaAmatori Messina, entrambe a 22 presenze. A quelle del Gad Etna, non sono aggregate le due del CSI Catania, società precorritrice dell’altra.

La Lighthouse-Pallacanestro Trapani nel 2011-’12 (foto G. Di Salvo)

SQUADRE DA RECORD. Sono tre le squadre che non hanno conosciuto l’onta della sconfitta in una singola stagione. Nel 1950-’51 toccò alla Società Sportiva Catania, 6 vittorie su 6 (sconfitta in finale spareggi con Taranto); nel 2011-’12 fu la Pallacanestro Trapani a spiccare il volo verso l’A2 (30 vittorie tonde, poi niente sconfitte nemmeno ai play-off); nel 2012-’13 è il Cus Messina a chiudere imbattuto (24, poi si fermò solo in gara-2 di finale). Varie squadre hanno chiuso a quota zero: Modica ’49, CS Ragusa ’51, Gad Etna ’85, Priolo ’86, Cestistica Me ’88 e As Alcamo ’00. Sono state invece escluse durante la stagione Trapani ’67, Armerina ’95, Paceco ’04 e Comiso ’10.

L’Aquila Basket Palermo nel 2013-’14, promossa in Serie B

VINCENTI PER TRADIZIONE. Le società con le percentuali più alte di vittorie vanno dal 100% della SS Catania (che peraltro disputò una sola stagione), al 92,3% dell’Aquila Palermo (una stagione vincente), al 91,7% del Cus Messina (tre stagioni, tutte vincenti: nel ’53, ’55 e ’13). Poi c’è un abisso che separa dall’80,8% del Cocuzza Barcellona (corazzata promossa, nel ’02 dopo il trasferimento da San Filippo), dal 72,3% del Costa d’Orlando (fuori dai play-off), dal 71% della Grifone Catania (promossa allo spareggio) e il 70% dell’accoppiata Don Bosco/Basket Sant’Agata (entrambe sparite dopo l’esordio in C).

Lo Sport Club Giarre nel 1955-’56, prima squadra etnea a rimanere cinque stagioni di fila in C nazionale

LE CATANESI. In C nazionale sono andate sette squadre di Catania città (Cus, SS, CSI, Grifone, Gad Etna, Sport Club, Basket Club), più Acireale (13 stagione, 52% di vittorie), Adrano (2, 36%), Giarre (7, 35%), Gravina (4, 29%) e Paternò (3, 23%). La migliore delle etnee è stata per un lungo periodo Giarre, che si salvò due volte allo spareggio negli anni ’50, mentre negli ultimi anni della C una presenza fissa era Acireale, che chiuse per ben tre volte secondo e arrivò due volte in finale play-off.

  Squadra Stag. High PT G V P % Prov
1 Pall./Rosmini Paceco 22 2. 610 601 305 296 50,75% TP
2 Pall./Cestistica Marsala 20 1. 580 489 290 199 59,30% TP
3 Amatori Messina 22 1. 566 629 283 342 44,99% ME
4 Anic/Bk. Gela 21 2. 538 570 269 308 47,19% CL
5 Gad Etna Catania 22 1. 490 482 245 237 50,83% CT
6 Juve/Basket Empedocle 16 2. 458 444 229 215 51,58% AG
7 Diana/Olympia Comiso 21 1. 442 526 221 305 44,13% RG
8 Bk./NP/RB/Virtus/Zannella Cefalù 13 1. 440 380 220 160 57,89% PA
9 Virtus Ragusa 13 1. 400 311 200 111 64,31% RG
10 Fortitudo Agrigento 12 1. 386 341 193 148 56,60% AG
11 Basket Acireale 13 2. 380 366 190 176 51,91% CT
12 CS/Cestistica Messina 18 1. 376 341 188 151 55,13% ME
13 Pattese/Pall./Bk/SèC Patti 13 2. 370 345 185 160 53,62% ME
14 Cestistica Barcellona 17 1. 370 374 185 189 49,47% ME
15 BC Ragusa 14 2. 350 388 175 213 45,10% RG
16 Enal/Cest./Edera/Pall. Trapani 15 1. 348 284 174 112 61,27% TP
17 Orlandina Basket 14 1. 348 375 174 201 46,40% ME
18 Saccs/Pall./Aretusa/Bk. Siracusa 16 1. 320 360 160 200 44,44% SR
19 Trogylos/Virtus/Salusport Priolo 12 3. 306 344 153 191 44,48% SR
20 Gaudium Canicattì 8 1. 292 222 146 76 65,77% AG
21 Rosmini Erice 14 1. 278 319 139 180 43,57% TP
22 Castellammare 12 2. 260 288 130 158 45,14% TP
23 Robur Caltanissetta 12 2. 234 261 117 144 44,83% CL
24 Cus Catania 7 1. 224 183 112 71 61,20% CT
25 Studentesca Licata 10 9. 200 284 100 184 35,21% AG
26 Montuori Palermo 7 3. 190 172 95 77 55,23% PA
27 MMP Palermo 7 2. 184 162 92 70 56,79% PA
28 Libertas Milazzo 8 1. 184 173 92 81 53,18% ME
29 US Palermo 8 1. 158 120 79 41 65,83% PA
30 Cus Palermo 6 1. 154 134 77 56 57,46% PA

Nella classifica si è cercato di accorpare le società che abbiano una tradizione unica, se non simile. Per esempio: l’Orlandina è separata dal Costa a Capo d’Orlando, ma le società di Patti e Cefalù, malgrado appaiano e scompaiano, hanno una continuità e sono considerate insieme. Il Cocuzza e il Rosmini, invece, sono divise secondo la città in cui hanno giocato (rispettivamente Barcellona/San Filippo ed Erice/Paceco/Palermo). Possono mancare poche partite di fine campionato in qualche torneo. L’evoluzione dei campionati: Serie C unica dal 1948 al 1959; dal 1959 al 1965 soppressa in Sicilia; dal 1965 al 1974 Serie C unica; nel 1974-’75 prima fase, torneo misto B/C e C/D, Poule C; nel 1975-’76 prima fase, poi due fasi con C1 e C2; nel 1976-’77 prima fase, poi C Promozione e C Classificazione; dal 1977 al 1979 prima fase e Poule C; dal 1979 al 1981 Serie C1, C2 e relative Poule; dal 1981 al 1986 Serie C1 e C2; dal 1986 al 1994 Serie C; dal 1994 al 2008 Serie C1; dal 2008 al 2011 Serie C Dilettanti; dal 2011 al 2014 Divisione Nazionale C e nel 2014-’15 Serie C. Mancano sicuramente i dati di una Poule C2 1980-’81 e di un girone di C Classificazione del 1976-’77.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*