Gravina, tre amichevoli in settimana

Vittoria per 72-70 contro Gela… Adrano espugna il palazzetto per 40-65… Prova molto intensa contro l’Alfa…

Lo Sport Club Gravina di coach Giuseppe Marchesano ha affrontato tre amichevoli in settimana, per trovare la condizione migliore in vista del campionato di Serie C Silver.

La quarta amichevole stagionale è stata contro la Melfa’s Gela di coach Bernardo. Coach Marchesano inizialmente schiera i senior che giocano con grande intensità difensiva (anche se il programma di preparazione prevede un ulteriore approfondimento degli schemi di difesa) e mostrano buone sincronie in attacco grazie ai nuovi innesti. Lo strappo è importante e la squadra si porta avanti superando i 20 punti di scarto. Poi, ampio spazio agli under anche in considerazione del fatto che la squadra andrà in campo per tre giorni consecutivi. 72 a 70 il punteggio finale.

Adrano espugna il palazzetto di via Don Bosco nella quinta uscita: i bianconeri hanno superato i cestisti locali per 40-64. La squadra ospite sta crescendo di condizione ma ha tanto lavoro da fare. Quella di casa era con un roster risicato per assenze e infortuni.

Infine si è giocato contro l’Alfa. Non è stata una gara particolarmente brillante ma affrontare una squadra titolata e ben attrezzata è stato sufficiente per risvegliare l’intensità dei ragazzi gravinesi che hanno difeso forte senza risparmiarsi. Coach Marchesano ha molto apprezzato la prova difensiva auspicando lo stesso impegno anche con squadre meno impegnative, perché è contro le formazioni “alla portata” che in campionato bisognerà cogliere i punti per salvarsi e poter sperare in qualcosa di più importante. In attacco il gioco è sembrato più fluido con rapidi movimenti senza palla e la squadra è riuscita a procurarsi un buon numero di tiri aperti. Ancora una volta buona la prestazione degli under.

L’allenatore ha sottolineato che, a differenza di quanto accaduto contro l’Adrano, liberati dal grande peso di gestire da soli la partita, i giovani riescono a condividere responsabilità con i titolari facendo esattamente ciò che a loro viene chiesto. Diventeranno certamente più intraprendenti perché già percepiscono la fiducia che il tecnico ripone in ciascuno. Per la cronaca, l’Alfa si è imposta per 61 a 60.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*