Su e giù in amichevole tra Adrano e Gravina

Alti e bassi, con Adrano avanti e Gravina vittorioso alla fine… Assenti Russo, Alescio e Santonocito… Alì, 38′ intensi…

Finisce 56 a 62 il match amichevole tra Adrano e Gravina, penultimo test del precampionato per gli adraniti. Alla Tensostruttura, bella cornice di pubblico per la prima uscita stagionale di Adrano in casa.

Adrano ha fatto bene nei primi due quarti portandosi anche sul +14 sugli ospiti come massimo vantaggio. Coach Bonanno, privo di Damiano Russo e di Aronne Alescio, fermo per un problema ad una caviglia, ha ruotato tutti i ragazzi del suo roster trovando anche buone e interessanti soluzioni offensive e difensive. Frequenti rotazioni degli under e partenza ad handicap della squadra di coach Marchesano che paga una difesa poco attenta e basse percentuali al tiro (solo 16 punti realizzati nei primi due quarti).

Col passare dei minuti, Gravina è cresciuto mentre per Adrano si è accesa la spia rossa del serbatoio, conseguenza del fatto che ancora la squadra deve, inevitabilmente, smaltire le tossine della preparazione. L’impatto ospite con la gara è quello giusto, si rivede una buona difesa con numerosi palloni recuperati e in attacco capitan Barbera offre una delle sue prestazioni importanti, piazza le triple decisive che cambiano l’inerzia della partita e consentono il primo sorpasso sul 51 a 50.

Nel complesso, il risultato non contava nulla, è stato un ottimo test, un antipasto di campionato, e i segnali di crescita si sono visti rispetto alle precedenti uscite per gli adraniti. Per i gravinesi, buona la prestazione di Arena e di Spina che giocando anche in contemporanea sono riusciti a dettare i ritmi assicurando i giusti equilibri alla squadra. Assente Santonocito, è stato Giovanni Alì a giocare 38 duri minuti di grande intensità.

Venerdì (palla a due alle 20.30 alla Tensostruttura) ultima gara amichevole con Paternò, quintetto che milita in serie D, poi Bonanno e i suoi ragazzi potranno concentrarsi solamente sulla prima di campionato quando Adrano ospiterà l’insidiosissimo Comiso.

Redazione Basket Catanese

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*