Rainbow: espugnata Messina, ottimo avvio

Bianca: «Da lavorare sui rimbalzi, fase realizzativa buona»… Ottimo primo quarto… «Dobbiamo lavorare step by step»…

Rescifina – Rainbow 54–62

RESCIFINA MESSINA: Cucinotta 9; Marchese 9; Codagnone ne; Borgia 4; Scardino 2; Davì; Kalach 3; Melita 11; Sorge; Spadaro 6; Melita 10. Coach: Interdonato
RAINBOW CATANIA BASKET: Diop; Guerri 7; Ferlito; Aleo 15; Parisi ne; Costi; La Manna 12; A. Engeln 4; Cocina; Licciardello 8; L. Engeln 16; Rasino. Coach: Bianca
Parziali: 11-22; 26-32; 38-49
Arbitri: Francesco Giunta di Ragusa (1° Arbitro) e Matteo Filesi di Chiaramonte Gulfi – Rg (2° Arbitro).

 

Esordio stagionale con successo, per la Rainbow Catania Basket. Le etnee espugnano il “PalaNebiolo”, prevalendo sulla Rescifina Messina per 54-62.

Partono bene le bianco rossoblù, che trascinate da due triple di Aleo e dai centri di La Manna e Lauren Engeln, concludono il primo quarto sull’11-22. Nella seconda frazione, però, le catanesi calano i giri del motore e Rescifina si rifà sotto, vincendo il parziale per 15-10 e portando la sfida alla “pausa lunga” sul 26-32 complessivo.

La seconda parte di gara si conferma combattuta. Le messinesi lottano, ma vengono tenute a distanza, anche grazie ad una positiva Lauren Engeln e dalle triple di Aleo e Licciardello. Il 38-49 della penultima sirena, in favore della Rainbow, non è comunque una garanzia sul successo finale. Nell’ultimo quarto, infatti, la Rescifina prova il forcing per l’aggancio. Tra le catanesi sale in cattedra la neo-arrivata Guerri, che firma il primo “+3” della sua nuova avventura catanese. Le padrone si aggiudicano la frazione con un risicato 16-13, che non ribalta gli equilibri e consegna i primi due punti a Ferlito e compagne.

Nel post partita coach Andrea Bianca analizza così la sfida: “Archiviamo questa prima gara con un buon risultato. Sicuramente dovremo lavorare tanto sui rimbalzi difensivi, perché abbiamo sofferto un po’ le nostre avversarie. Un plauso va comunque alle ragazze, che hanno tenuto benissimo la partita anche in momenti difficili, come quando sembrava riaprirsi. Hanno sempre tenuto la testa alta, tenendosi sempre avanti nel punteggio. La nostra fase realizzativa è stata complessivamente buona. E’ vero anche che quando i ritmi sono calati abbiamo faticato un po’. Voglio sottolineare come tutte le iscritte a referto hanno giocato, a ribadire quale sia l’orientamento del nostro progetto in questa stagione. Sono soddisfatto dall’innesto di Guerri. Bene anche Aleo e Ashley Engeln, che hanno dato consistenza al reparto esterne . Encomiabile Giuliana La Manna, che da sola fa reparto. Si commenta da sé la prestazione di Lauren Engeln, che è la top scorer della gara ed ha fatto una grande partita. Voglio sottolineare anche la prova di Licciardello, scesa in campo dopo una settimana d’influenza. Dobbiamo lavorare. Step by step, questa è solo la prima”.

 

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*