CUS Catania: roboante vittoria sull’Orlandina

+40, con gli Under-18 in grande evidenza… Troppo giovani i paladini… Scarto e punteggio che mancavano da molti anni…

Cus Catania – Orlandina Lab 101-61

Cus Catania: Lo Faro 10, Arcidiacono 4, Vasta 8, Nardi 9, Cuccia 15, Corselli 11, Di Mauro 2, Pocina 15, Leone 9, Pennisi 11, Cuius 3, Fichera 4. All.: Guadalupi. Vice: Barbagallo.
Orlandina Lab: Parrinelli 4, Ravì 14, Lo Iacono ne, Spada 6, Triassi 13, Klanskis 18, Longo 3, Carini, Manera G, Manera R., Dore 3. All.: Brignone. Vice: Franza.
Arbitri: Palazzolo e Brusca.
Parziali: 30-17, 46-29, 70-43.

Vittoria roboante del Cus Catania sui bimbi dell’Orlandina: gli Under-18 paladini, con il “vecchio” Ravì (classe 2000), sono ancora troppo inesperti per impensierire la cantera cussina. Infatti iniziano subendo un break da 10-1 e da inizio secondo quarto non vanno mai sotto i 20 punti di scarto.

Coach Guadalupi può fare prove: i protagonisti sono i suoi Under-18, con il play Cuius, gli esterni Pocina e Leone e il lungo Corselli sugli scudi. Assommano un’ottima prova anche capitan Cuccia e Pennisi, con il toscano Nardi utilissimo.

I cussini lasciano dunque a fondo classifica gli orlandini. Il Cus Catania non vinceva con uno scarto simile dal 7 marzo 2015 (+45 al Marsala) e non segnava più di 100 punti dal 16 marzo 2013 (105 all’Augusta).

 

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 21/10/2019

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*