Gravina = Ammazzagrandi. Alcamo battuta!

Partita tirata, sempre in equilibrio… Inizio timoroso dei gravinesi… Micidiale velocità dei piccoli… Barbera decisivo nel finale…

Sport Club Gravina – ASD Libertas Alcamo  73-70
Parziali:
15-18, 21–17, 16–18, 21-17.

Sport Club Gravina: La Mantia, Barbera 19, Matalone ne, Spina 17, Arena 7, Florio 19, Santonocito 2, Privitera ne, Genovesi 2, Alì 7, Renna ne, Fodale ne. All.: Marchesano.
ASD Libertas Alcamo: Farina ne, Genovese 3, Giusti 10, Audino, Tagliareni 11, Bruno 9, Cusumano ne, Andrè 7, Butera 5, Accardo ne, Fathallah 12, Dragna 13. All.: Torriero.
Arbitri: Micalizzi e Squadrito.

Un folle Sport Club Gravina, che si esalta quando tutto sembra girare contro,  mette sotto il quotato Alcamo consolidando la prima posizione in classifica.

L’Alcamo è una squadra che può nutrire grandi ambizioni, ha giocatori esperti, un attacco con eccellente circolazione del pallone che trova i tiratori pronti per comode conclusioni, taglia la difesa di Gravina con penetrazioni centrali e adotta una difesa aggressiva con la giusta cattiveria agonistica.

Lo Sport Club inizia quasi timoroso, non corre come al solito e forza prevalentemente il tiro dalla lunga distanza senza risultati apprezzabili.

La partita va avanti a strappi senza che uno dei due quintetti riesca a prendere il largo, anche se l’Alcamo da l’impressione di poter piazzare il break decisivo da un momento all’altro.

La svolta sembra arrivare nel terzo quarto, quando la squadra di casa raggiunge il massimo vantaggio di nove punti alzando il ritmo del gioco e dimostrando ancora una volta quanto possa essere micidiale la velocità dei suoi “piccoli”.

L’Alcamo reagisce alla grande, recupera lo svantaggio in pochi minuti e distanzia ancora Gravina che sembra aver smarrito lucidità e precisione.

È a questo punto che il quintetto di coach Marchesano si ricompatta; la difesa diventa ermetica chiudendo ogni spazio, non concedendo tiri aperti agli avversari e in attacco ci pensa capitan Barbera a segnare i punti decisivi che stroncano le velleità dell’Alcamo.

Ufficio Stampa Sport Club Gravina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*