La scossa d’adrenalina di Giarre contro Comiso

Prova arrembante dei soldatini di D’Urso… Unechenskyi, che esordio!… Saccone e Maida imprendibili… Come far di necessità virtù…

Giarre – Comiso 74–69
Parziali: 20-12, 31-30 (11-18); 56-50 (25-20), 74-69 (18-19).
PalaCannavò di Giarre, 20 ottobre, 18:00

Basket Giarre: Costanzo M., Leonardi A., Maida 14, Kante, Leonardi N. 3, Arcidiacono 18, Costanzo L. ne, Unechenskyi 12, Vitale ne, Saccone 14, Motta 3, Casiraghi © 10. All.: D’Urso.
Olympia Comiso: Pace 2, Turner 1, Farruggio 2, Occhipinti 12, Boiardi 18, Savarese © 13, Romeo, Palazzolo, Knezevic 13, Giaccone ne, Hayes 8, Di Mauro ne. All.: Ceccato. Vice: Cappello.
Arbitri: D’Amore e Beccore.

Un Giarre superlativo dà una scossa d’adrenalina al PalaCannavò gremito: i soldatini di Simone D’Urso interpretano al meglio una gara nervosa e con tanti falli, ma appassionante, un continuo incalzarsi a vicenda dal primo all’ultimo minuto. La difesa arrembante gialloblù contiene i lunghi Turner e Hayes, imbriglia per quanto può Savarese. Occhipinti e Boiardi sono difficili da frenare, Knezevic c’è nei momenti difficili, ma alla fine a Comiso manca l’aggancio, complici anche i troppi errori dalla lunetta.

Ma soprattutto è protagonista Giarre, trascinato dai decisivi Alberto Saccone e Fabrizio Maida e dall’esordiente Anton Unechenskyi. I primi due sul perimetro fanno girare la squadra e si prendono tante responsabilità: il 2002 si lancia a canestro senza paura tra avversari 20 cm più alti, il secondo realizza 7 punti decisivi nell’ultimo break ed è una spina nel fianco difensiva. Unechenskyi c’è nei momenti caldi, mettendo anche a segno due triple, e dialoga a meraviglia con Riccardo Arcidiacono, a sua volta leader al rimbalzo.

Come sempre, coach D’Urso – lo scorpione già visto la scorsa stagione – sa far di necessità virtù e, malgrado le assenze cicliche per infortunio (questa volta era fuori Ciaurella), tira fuori un’altra prestazione clamorosa dei suoi giocatori, che vincono la gara con un’inizio arrembante. Si è così riscattata la prova sbiadita del PalaVolcan. Domenica prossima, i gialloblù viaggiano a Barcellona; i comisani ospitano Gravina.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*