Mens Sana, che impresa in casa di Pozzallo!

+20 inatteso contro una delle favorite… Gran vena da tre degli esterni, Salvo Pappalardo dominante… Le paste in trasferta…

POZZALLO-MASCALUCIA 57-77

AZZURRA: Agnello jr ne, Corallo, Girgenti 16, Colosi, Donegal 13, Modica 2, Gugliotta ne, Papazov 13, Schininà 6, Agnello sr 3, Delage 4, Cordaro ne. All. Scrofani
MASCALUCIA: Ferrara, Zafarana 13, Pappalardo E. 6, Comitini 15, Puglisi 11, Rumasuglia 2, Arfaoui 2, Costanzo, Pappalardo S. 25, Floridia 3. All. Santangelo.
Arbitri: Caci e Landolina.
Parziali: 19-28, 32-43, 47-57.

La Mens Sana Mascalucia fa capire di che pasta è fatta all’Azzurra Pozzallo, una delle squadre candidate alla vittoria finale. Non solo perché contano su tre stranieri, ma anche perché hanno una struttura ormai consolidata e alcuni senior di grande esperienza. Non è bastato contro gli squali gialloblù, che si sono presentati in terra iblea con una determinazione invidiabile.

Percentuali mortifere dall’arco, con il ragusano Giuseppe Comitini in gran vena, così come Zafarana e Puglisi, si aggiungono alla prestazione perfetta di Salvo Pappalardo, vicino e lontano da canestro: e così gli etnei prendono un discreto vantaggio che aumentano via via, fino all’8-20 di break degli ultimi 10′. Ed ecco che arriva una grande vittoria, condita poi dalle paste… in trasferta portata dalla famiglia Comitini. Il campionato, per Mascalucia, è più roseo.

Redazione Basket Catanese

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*