Il Cus battuto con merito dalla BS Gela

Ottimo inizio, con Lo Faro caldissimo… L’aggancio sul 28-29 e le triple di Kuburovic e Ventura… La zona di coach Bernardo chiude gli spazi…

Cus Catania-Gela 60–72
Parziali
: 20-13, 37-38 (17-25); 51-56 (14-18), 60-72 (9-16).
PalaCus di Catania, 7 dicembre, 19:00

Cus Catania: Lo Faro 22, Arcidiacono 4, Vasta 2, Nardi 5, Cuccia © 11, Corselli 5, Di Mauro 2, Corallo ne, Sidibe, Pennisi 5, Cuius 3, Fichera 1. All.: Guadalupi. Vice: Barbagallo.
Melfa’s Gela Basket: Libro Mat., Amoruso 10, Oron 2, Serrani 8, Cavallo © 4, Kuburovic 22, Ventura 16, La Rosa 6, Miranovic 4. All.: Bernardo. Vice: Libro Mau.
Arbitri: Paternicò e Filesi. Udc: Cocina, Tarda e Ferrara.

Federico Lo Faro (foto Gabriele Mazzullo)

La Melfa’s Gela vince con merito al PalaCus, mettendo all’angolo un Cus Catania tagliato fuori dall’ottima zona della difesa ospite approntata da coach Bernardo. Le triple di Kuburovic e Ventura (8 in due!), la presenza sotto canestro di La Rosa, Cavallo e Lo Faro, la verve di Serrani e Amoruso annullano le potenzialità offensive catanesi e servono a rifiatare in una classifica che si fa meno pesante.

L’inizio è stato totalmente di marca etnea (16-2) e sembra dover instradare la gara nei binari voluti da coach Guadalupi. La mano calda di Federico Lo Faro però non dura a lungo: i gelesi rimontano, spingono, sono su ogni pallone e mettono la freccia sul 28-29 (con due triple di Kuburovic). A quel punto, gli etnei regalano la seconda parte della gara agli ospiti, si trovano impreparati non trovando la chiave per forzare la difesa.

Il Cus è ora attesa a due difficili partite: la trasferta ad Alcamo e la stracittadina casalinga contro l’Alfa. Ci sarà modo per riscattarsi.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*