PalaZurria, un allenamento dopo oltre nove anni

L’Asd Energy Club in campo martedì scorso… I canestri danneggiati, ma presto dovrebbero essere sistemati… Ancora niente omologazione…

Martedì scorso, la formazione che partecipa al campionato Aics Open dell’Asd Energy Club ha svolto un allenamento al PalaZurria, l’impianto adiacente alla piscina Scuderi, a San Cristoforo, dove il basket manca dalla stagione 2009-’10 (eccetto l’evento di basket in carrozzina del 2015). «Riportiamo il basket al PalaZurria!» scrive la società catanese, che ha avuto l’ok dal Consorzio Impianti Sportivi (ex Catania è Sport), che ha ottenuto la gestione decennale dell’impianto nel 2016 dal Comune di Catania.

«Malgrado i canestri siano gravemente danneggiati – si legge nel post sui social network –, la società spera che il consorzio Catania È Sport, che lo gestisce e che ringraziamo, lo rimetta in sesto per poter presto tornare a giocarci». Entrambe le strutture che reggono i tabelloni sono infatti state danneggiate, rendendo impossibile alzarli e abbassarli. «Abbiamo chiamato la Bertelè – ci spiega Luca Di Mauro, ex presidente del Cus Catania – società che li ha fabbricati e poiché ci ha dato un’appuntamento per gennaio abbiamo incaricato una ditta locale che a giorni dovrebbe intervenire».

A quel punto, almeno per gli allenamenti il parquet (in ottime condizioni) diventerebbe utilizzabile senza problemi. Per giocare, si aspetta l’omologazione del campo, ma come diceva il presidente del Cis Rosario Garozzo ci sono anche altri nodi da sciogliere.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*