Promo: Famoso traccia il punto della situazione

Gravina ancora capolista, il rilancio di Scordia, la risalita di Fiumefreddo… Doppia doppia per il lungo del Gravina: «Stiamo andando benino, torneo aperto»

I gironi C e D del campionato di Promozione di quest’anno, ovvero i due che vedono formazioni catanesi tra i propri partecipanti, ci stanno regalando un sacco di sorprese e di eventi in rapida successione, ragion per cui è necessario fare un piccolo punto su quanto sta accadendo. Per fare questo, chiediamo l’aiuto di Daniele Famoso, lungo dello Sporting Club Gravina, autore di una notevole prestazione da 28 punti e 15 rimbalzi nell’ultima uscita dei suoi. Famoso ci ha parlato del campionato, della squadra, dei compagni e degli obiettivi personali e corali, tuttavia, prima di riportare quanto detto da lui, approfondiamo meglio quello che riguarda le altre società etnee, che stanno battagliando in questa categoria.

Daniele Famoso ai tempi del Tremestieri (foto Giuseppe Lazzara)

In primis, in merito al Girone C, è doveroso evidenziare il doppio colpo di Scordia, rispettivamente (dal meno recente al più recente), in casa, dove ha sorpreso la capolista Gravina, e sul campo di Zafferana, in un match decisamente più tirato. Con questi 4 punti, gli scordiensi rilanciano il loro campionato, portandosi ad una sola vittoria dalla coppia che occupa la zona “centrale” della graduatoria, cioè Caltanissetta e Zafferana. Quest’ultima, è reduce da due brucianti debacle casalinghe al cospetto delle ultime due della classe (sulla carta), la già nominata Scordia e Battiati.

Nei piani alti, invece, Gravina e Misterbianco sembrano compiere un percorso “a specchio”: nelle ultime due giornate, nell’ordine, una sconfitta e una vittoria a testa. Nel girone D, invece, da segnalare la larga vittoria, nel palazzetto di casa, della Libertas Fiumefreddo sull’Orsa Basket Barcellona A, con la quale i fiumefreddesi aggiornano il loro record a quattro vinte e tre perse, con una partita in meno, che verrà giocata giorno 27 gennaio sul campo di Troina.

Passando alle parole di Daniele Famoso, proprio riguardo alla competizione in generale ha detto la sua:

“Il campionato, come si può notare dalla classifica, è molto aperto: ci sono molte squadre separate da pochi punti di distacco. Ancora è tutto da vedere”.

Tanto dipenderà dalla seconda fase del torneo, cinque giornate a orologio in cui le squadre si affronteranno di nuovo per determinare la griglia dei play-off; poi via a semifinali e finali per la Serie D. A proposito del cammino del suo Gravina, è stato piuttosto incisivo e conciso:

“Il nostro campionato sta andando benino. Siamo soddisfatti: negli ultimi due anni siamo arrivati alle finali, senza riuscire a vincerle, quest’anno non siamo partiti con gli stessi obiettivi delle stagioni passate, anche perché la nostra squadra è molto più giovane. Abbiamo perso degli elementi importanti rispetto alle scorse annate, dunque il nostro obiettivo principale è quello di far crescere i nostri giovani, oltre a divertirci.”

È tornato pure sulla sua straripante doppia doppia da 28+15, della quale avevamo già accennato qualcosa in precedenza:

“Sulla mia prestazione posso soltanto dire che sono felice. Quest’anno sto riuscendo a dare il mio contributo alla squadra, perché, come detto, l’importante per me è divertirsi e noi ci stiamo divertendo tantissimo. Spero di riuscire a replicare qualche partita del genere, ma non è questo l’importante.”

In conclusione, si è arrivati ai traguardi che il suo gruppo si pone:

“Cerchiamo di fare il nostro, non vogliamo porci obiettivi. I nostri ragazzi si allenano fino a tre volte al giorno, poiché fanno parte del roster della Serie C, speriamo che tutto si concluda al meglio delle nostre possibilità.”

Gaetano Gorgone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*