L’Alfa riparte travolgendo Giarre

Netta vittoria dei catanesi dopo lo stop a Messina… Guerra: «Contento della “pettinata”, ora dobbiamo lavorare più degli altri»…

ALFA-GIARRE 99-42

Alfa Basket Catania: Clifford-Robertin 14, Cicero Domina 3, Sortino, Consoli 8, Saccà 11, Marzo 4, Chisari 12, Patanè 11, Luzza 16, Mazzoleni 7, Abramo 13. All.: Guerra.
Basket Giarre: Casiraghi 5, Maida ne, Leonardi A. 2, Motta 5, Kante 2, Ciaurella 4, Leonardi N. 12, Costanzo M., Saccone, Costanzo L., Unechenskyi 11, Vasta 1. All.: D’Urso.
Arbitri: Micalizzi e Palazzolo.
Parziali: 17-7, 39-21, 74-31.

Angelo Luzza (foto Gabriel Mazzullo)

La capolista Alfa riprende rapidamente il ritmo dopo la batosta a Messina, vincendo senza patemi su un Basket Giarre sempre più in difficoltà. Gli uomini di coach D’Urso hanno visto accorciarsi sempre di più le rotazioni nel corso di questa stagione, complici infortuni e partenze, e stanno cercando di trovare compattezza (malgrado le cinque sconfitte di fila) per non scivolare nella parte calda della zona play-out.

Nessun problema invece per i padroni di casa: coach Guerra ottiene tanto dall’ultimo innesto, Giorgio Chisari, conta su ben sei uomini in doppia cifra (oltre al lungo ex Cus, Legend, Saccà, Patanè, Luzza e Abramo), e può mandare in campo l’ennesimo under esordiente (Francesco Sortino, classe 2003). Il divario tra le due squadre assume proporzioni pesanti solo nella seconda metà gara.

«Abbiamo lavorato per cambiare l’atteggiamento – ci spiega coach Max Guerra –, aspetto che non ha funzionato a Messina. Non ci interessa il punteggio, reagire al fallo non fischiato senza perdere di concentrazione: quest’ultimo era il focus principale. Una delle mission è riuscire a coinvolgere i ragazzi dell’U16/18 e pian piano ci stiamo riuscendo. Sortino ha giocato in maniera più che decorosa».

Luciano Abramo (foto Gabriel Mazzullo)

Le prossime 7 partite sono importanti per dimostrare che a Messina è stato un incidente: «Ero contento quando ho visto il punteggio a Messina: è stata una bellissima “pettinata”, è molto meglio prendere una lezione così per tornare umili. Non sono preoccupato, è un motivo in più per migliorarci. È molto facile per una squadra che ha buoni risultati perdere di concentrazione, non bisogna pensare che quello che abbiamo fatto basti. Invece dobbiamo star lì e continuare, lavorando più degli altri».

 

Roberto Quartarone

 da La Sicilia del 10/2/2020

L’Alfa Catania batte il Basket Giarre e riprende la sua marcia in vetta alla classifica del campionato di Serie C Silver. Al PalaCus, la squadra rossazzurra piega il quintetto ospite con il netto risultato di 99-42. Partita sempre in mano agli alfisti, che fin dalla palla a due prendono il sopravvento sugli avversari. Ottima performance dei catanesi allenati da coach Massimo Guerra. Il tecnico dell’Alfa ruota, sul campo, tutti i giocatori disponibili ottenendo risposte positive. Ben sei cestisti chiudono in doppia cifra (Abramo, Chisari, Legend, Luzza, Patanè e Saccà). Vittoria meritata e adesso testa alla trasferta di sabato contro l’Orlandina Lab.

Comunicato stampa Alfa Basket

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*