Mens Sana corsara, Aci Bonaccorsi resiste 30′

Padroni di casa avanti per quasi tre quarti… Gara senza esclusione di colpi… Comitini-E. e S. Pappalardo danno lo strappo…

Aci Bonaccorsi-Mascalucia 54-72

Pall. Aci Bonaccorsi: Minardi 6, Venticinque ne, Coco ne, Fraticelli 13, Scerra 11, Spampinato 2, Grasso, Corbo 6, Catalano 10, Cusumano 6. All.: Bruni.
Mens Sana Mascalucia: Ferrara, La Piana 1, Zafarana 2, Pappalardo E. 21, Pappalardo G., Floridia 6, Finocchiaro, Lizzio, Rumasuglia 4, Comitini 16, Costanzo 2, Pappalardo S. 20. All.: Santangelo.
Arbitri: Caci e Landolina.
Parziali: 17-10, 30-28, 45-47.

Aci Bonaccorsi non si arrende, malgrado la retrocessione già avvenuta: contro la Mens Sana resiste tre quarti, per poi crollare di netto nell’ultimo parziale. I bianconeri sfruttano il nervosismo dei gialloblù, frenati dai falli, e si affidano alle idee di Catalano e alla verticalità di Scerra e Minardi. Il trio Peppe Comitini-Enrico e Sasà Pappalardo esce fuori dalle secche di una gara senza esclusione di colpi segnando da fuori e da sotto il canestro, cambiando ritmo nei 10’ finali.

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 10/2/2020

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*