Punto Basket: Alfa Catania in vetta, CUS risale

Alfa Catania ancora in vetta, è questo il verdetto per la sesta giornata di ritorno del campionato di C Silver nella regione Sicilia, che vede un testa a testa che molto probabilmente andrà in scena fino a fine campionato fra l’Alfa Catania e Ragusa, con il Basket School Messina che potrebbe inserirsi dopo la quindicesima vittoria consecutiva. Alla palestra CUS di Via Sofia, i catanesi hanno strapazzato il Basket Giarre 99-42, con la squadra di D’Urso risucchiata nella lotta per non retrocedere. Bene anche l’Orsa Barcellona che è sempre più indirizzata verso i playoff e forte dell’arrivo a gennaio dei fratelli Mancasola, in coda invece, il CUS Catania dovrà molto probabilmente combattere fino all’ultimo per mettersi al riparo dagli assalti delle altre per la lotta alla permanenza in serie C Silver.

Il futuro del basket a Catania

Non c’è che dire, il fascino della lotta al vertice nella serie C Silver di basket sembra riproporre quello che accade fra Juventus e Inter in serie A di calcio: la differenza è che qui le quote scommesse sul calcio sarebbero sicuramente meno flessibili rispetto a quelle che riguardano la sfida per il vertice fra Alfa Catania e Ragusa, dove vige un equilibrio da “cardiopalma”. Le due compagini hanno infatti le stesse identiche vittorie, quasi gli stessi identici canestri fatti, a -7 la squadra catanese con 1568 e due sconfitte a testa. L’outsider potrebbe essere, come accennato ad inizio articolo, il Messina che sembra non fermarsi più e che continuando la metafora con il campionato di calcio di serie A potrebbe rappresentare la Lazio di Inzaghi, capace di inanellare ben 18 risultati utili consecutivi, dato che significa record assoluto per i biancocelesti. Se la passa sicuramente peggio il CUS Catania, che ha però dimostrato di potersela giocare con tutti, raggiungendo il Giarre nel giro di due giornate e proponendo un basket discreto, ma deve fare qualcosa in più se vuole allontanarsi dal “fango” della zona calda. Il futuro per la serie C Silver sembra vedere il bicchiere mezzo pieno quindi, con l’Alfa Catania, che ci auguriamo si contenderà il primato con il Ragusa fino all’ultima giornata e il CUS che deve ritrovare un po’ di continuità per viversi serenamente gli ultimi mesi di campionato.

 

Basket femminile: APD Rainbow, tante soddisfazioni

La squadra di Bianca Andrea che milita nel campionato femminile di serie B non è più una sorpresa: le “sue” ragazze fanno sul serio e nel big match contro l’Alma Patti non hanno deluso le aspettative, chiudendo la gara con un perentorio 77-56, con la solita Lauren Engeln sempre sugli scudi con ben 24 punti messi a segno. La squadra etnea è al momento la migliore come rendimento nelle partite casalinghe, difatti, in questa speciale classifica, sarebbe addirittura davanti all’Alma Patti, ma in realtà la classifica reale alla dodicesima giornata, vede la squadra catanese seconda, giusto due lunghezze dietro l’Alma. Il campionato che sta disputando l’APD Rainbow è da applausi, a dimostrazione che pianificazione e organizzazione fanno sempre la differenza, importante anche la risonanza che stanno dando queste ragazze al basket versione femminile nell’isola, anche a livello giovanile. 

Il basket a Catania è più che mai vivo e la città dell’elefante, con la propria squadra di calcio in crisi, può dedicarsi e consumarsi le mani in applausi dedicati agli sport cosiddetti “minori”. Un auspicio che sa di concretezza visto e considerato come stanno lavorando tutte le società di basket sul territorio etneo.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*