Serie C, il riassunto di 21ª e 22ª giornata

Alfa continua in vetta, Ragusa e BS Messina spingono… Acireale e Gravina si sfidano per il 6º posto… Cus, Giarre e Adrano: la corsa per evitare i play-out…

Motta e Salafia si contendono il salto a due in Giarre-Ragusa (ufficio stampa NV Ragusa)

Nelle ultime due giornate, la Serie C Silver si è assestata sempre di più nella zona play-off. Le otto formazioni che parteciperanno alla post-season sembrano ormai chiare, ma le ultime quattro giornate serviranno a determinare la griglia. Delle quattro squadre avanti alle altre, Alfa, Ragusa (a 40 punti), BS Messina (38) e Barcellona (34), la formazione etnea sembra quella favorita dal calendario: dopo aver battuto nettamente l’Orsa (89-67) e Alcamo (72-54), affronterà Comiso e tre derby catanesi.

La Basket School invece dovrà vedersela con Barcellona (è una delle gare rinviate) e all’ultima giornata Ragusa, in due scontri diretti fondamentali. Gli scolari sono reduci da una serie positiva invidiabile: nove vittorie, tra cui lo storico recupero contro Messina (il 2vs2 più famoso d’Italia… chiuso 67-77), il 79-93 ad Alcamo e il 74-58 all’Olympia Comiso. Ragusa è anche chiamata ad allungare la sua striscia: otto vittorie di fila, tra cui il 43-73 a Giarre e il difficile 94-82 contro l’Orlandina Lab. E Agosta sta tornando… Barcellona, infine, ha battuto 91-76 il coriaceo Acireale per riprendersi dalla sconfitta del PalaCus.

Gulisano e Panebianco con Acireale a Capo d’Orlando (uff. stampa AciBasket)

La seconda metà della zona play-off vede in netto vantaggio Comiso, più vicino a Barcellona che alle inseguitrici: la stretta vittoria su Gela le ha permesso di rimanere in scia. Acireale, Alcamo e Gravina si giocheranno 6º, 7º e 8º posto, con le due catanesi che sembrano più in salute degli alcamesi. I granata hanno infatti vinto a Capo d’Orlando prima di perdere a Barcellona, i gravinesi sono reduci da tre vittorie di fila tra cui il 61-46 derby dell’Etna Sud con il Cus Catania.

Tutto da vedere il resto. Gela ha agganciato Giarre e Cus Catania vincendo 57-53 contro i primi e si candida a tirarsi fuori dalla zona play-out. Le due formazioni etnee sono reduci rispettivamente da otto e tre sconfitte di fila (i catanesi anche nello scontro diretto con Adrano) e dovranno tornare al successo per provare ad agguantare il nono posto.

Schiacciata di Legend Robertin in Alfa-Alcamo (foto Gabriele Mazzullo)

La sorpresa potrebbe essere Adrano che, lasciato l’ultimo posto a Orlandina Lab e Fortitudo Messina (con vittoria annessa contro i neroverdi), potrebbero provare a conquistare il fattore campo nel primo turno degli spareggi salvezza: sarà molto dura, perché tutto dipende anche dalle avversarie, malgrado la squadra sia entrata finalmente in fiducia.

Infine, rimane da giocarsi solo Fortitudo Me-Gravina, rinviata con tutto il resto delle partite dalla FIP Sicilia.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*