Basket, P/m: Futura-Paternò 59-33

La Futura Club vince il big match contro il B.C. Paternò e viene matematicamente promossa in Serie D.

Futura-Paternò 59-33
PalaZurria di Catania, 2 aprile, 19:30

Futura Club Catania: Conti 3, Petrone 3, Angirello 9, Russo 10, Papaleo 5, Randazzo 3, Grasso 6, Di Nicola 7, Leonardi 2, Mandarà 11.
Basket Club Paternò: Finocchiaro 2, Cicero 2, Carulli 2, T. Rao 2, Lo Faro I 4, Giuffrida, Fiorito 2, Santoro 3, Lo Faro II 2, Musumeci 14. All.: G. Rao e Famà.
Arbitri: G. Luca di Catania e Rocca di Aci Sant’Antonio.
Parziali: 12-6, 17-6; 15-11, 15-10.
Spettatori: 50 circa.

PALLA A DUE. Giovanni Leonardi, 45 anni, conquista la palla a due [Basket Catanese].

La Futura Club e il Paternò si sono presentati al PalaZurria in qualità di dominatrici del campionato di Promozione. Gli esperti ragazzi di Luigi Angirello finora non hanno trovato dei rivali consistenti: delle tredici vittorie consecutive, nessuna era stata particolarmente sofferta. Faceva eccezione proprio la partita d’andata contro i paternesi, vinta di appena quattro punti in maniera rocambolesca. Il Paternò è quindi venuto a Catania a caccia della rivincita: l’obiettivo dichiarato era quello della vittoria con cinque punti di scarto, per puntare a vincere un girone che loro avevano altrettanto dominato (perdendo peraltro solo contro il Gravina).

BLU ELETTRICO. Azione d’attacco della Futura: Leonardi passa a Papaleo. [Basket Catanese].

La partita, però, non ha seguito questo copione. Sin dall’inizio, Angirello e compagni hanno preso possesso del parquet, mettendo all’angolo le sortite degli ospiti. Il primo periodo è tiratissimo: già dalle prime battute i tiri sono pochi e spesso imprecisi. Le difese, soprattutto quella catanese, si chiudono a riccio. Le “zone 2-3″ si fronteggiano allo stesso livello per un po’, poi il peso sotto del trio Angirello-Leonardi-Mandarà prevale. I paternesi sono costretti a tirare da fuori, ma sono decisamente poco ispirati. Il parziale è di 12-6, frutto soprattutto di due triple e vari liberi. Il secondo periodo è ancora più tirato per tre minuti e mezzo: si segna appena un punto… Poi la Futura decide che è ora di chiudere l’incontro, mettendo in poco tempo a segno due giochi da tre punti (fallo, canestro buono e libero segnato) e una tripla. A quel punto Famà chiama la uomo a tutto campo, punto di forza della sua squadra giovane e veloce, ma la Futura continua ad allungare. All’intervallo lungo, il punteggio è umiliante: 29-12.

ROSSO SPENTO. Azione d’attacco del Paternò: Fiorito tenta il tiro dall’angolo. [Basket Catanese].

Umiliante per tutto ciò che di buono ha fatto il Paternò finora. Ma la situazione è chiara: la Futura con poche e semplici azioni arriva a canestro e segna, i pivot raddoppiano sempre mettendo in seria difficoltà Andrea Lo Faro e Santoro, in cabina di regia c’è un Di Nicola in giornata di grazia; il Paternò, invece, si perde prima, malgrado l’impegno di Rao e Cicero non riesce a costruire lucidamente un’azione, che spesso si conclude nelle mani di Musumeci, che segna una tripla per periodo ma ne sbaglia di più.

Gli ultimi due periodi si aprono con la doppia espulsione di Russo e Fabrizio Lo Faro, il primo aver reagito ad uno sgambetto, il secondo per il fallo commesso. La partita comunque stagna, la Futura mantiene bene il vantaggio concedendosi anche delle finezze, come vari contropiedi e un alley-oop sull’asse Angirello-Mandarà. Alla fine, le due squadre concludono tra gli applausi di un pubblico folto per il PalaZurria. La Futura è promossa in Serie D con tre giornate di anticipo, grazie al vantaggio di 12 punti sulle terze Cus (che ha una partita in meno) ed Elephant; il Paternò conserva quattro punti sulla stessa coppia, ma ha il vantaggio di dover incontrare ancora L’Elefantino e Ilga.

Per la squadra di casa, Di Nicola, Angirello e Mandarà sono stati i migliori, mentre nel Paternò l’unico che si salva dal naufragio è Musumeci.

La redazione di Basket Catanese

4 Commenti

  1. inutile dire altro sulla partita..anzi grazie per le ultime righe..cmq se possibile mi fai avere le foto (se le hai tu) sulla mail?? grazie mille..BUON BASKET A TUTTI

  2. Per le foto basta che salvi quelle dell’articolo, perch non ne ho altre… Ho visto che alcuni spettatori ne facevano, bisognerebbe chiedere a quelli della Futura. 🙂 in arrivo cmq un video, che uno dei ragazzi che collaborano con me metter su YouTube! Buon basket anche a te e ancora in bocca al lupo per tutto!

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*