Basket, C2/m: Gravina-Cus Catania 72-57

Si chiude con una vittoria il 2008 dello S.C. Gravina del Presidente De Fino…

S. C. Gravina 72 Cus Catania 57
S.C. Gravina: Cavazza 10; Di Bella 6; Gullotti C. 5; Gullotti G. n.e.; Gulinello 7; Torrisi 6; Barbera 8; Marino F. 13; Busi 3; Minardi M. 5; Ganci 7; La Mantia 2.
Cus Catania: Agrifoglio, Cilia 10, Spina 5, Panicola 2, Scerra 15, Failla 9, Reitano 5, Santonocito E. 1, Guadalupi, Belluomo, Trombatore 11, Costantino. All.: Guadalupi.
Parziali: 19/9; 43/20; 55/43.

Si chiude con una vittoria il 2008 dello S.C. Gravina del Presidente De Fino.
Purtroppo c stato un passo indietro rispetto allultima prestazione contro il Gad Etna; infatti, come in altre occasioni, ai primi due quarti ben giocati sono seguiti due periodi in cui i ragazzi di coach Angirello sono apparsi quasi imbarazzantimentre il tavolo delle sostituzioni somigliava sempre pi ad un banco delle estrazioni dei numeri per una tombola di beneficenza!
Il primo periodo inizia con una bomba di Ottavio Spina al quale replicano subito il Vampiro e il capitano Cavazza.
I locali mostrano di non soffrire la zona 2/3 ordinata da coach Guadalupi, sciorinando una buona circolazione della palla senza per, di fatto, concretizzare i tanti tiri concessi dagli avversari.
Ad incidere sul punteggio (anche finale) sono i tanti tiri liberi sbagliati: alla fine saranno ben 18 !!!(con 14 realizzati); una media inferiore al 50%…un po poco, forse, per una squadra che giocava in casa.
Sono, poi, i tre contropiedi conclusi da Ganci, Barbera e Cavazza a determinare il break a favore del Gravina. Seguono: palla recuperata e contropiede di Barbera, il Vampiro contro tutti e infine Palla pazza Cavazza che chiude in bellezza segnando allo scadere.
Il secondo periodo quello che alla fine si rilever determinante per lesito dellincontro. I locali spingono sullacceleratore e realizzano 24 punti difendendo con i denti.
Tutti i giocatori messi in campo si rivelano protagonisti: dal Vampiro (molto prolifico 6/7 da 2) che mette in campo tutto il suo repertorio, a Dolcezza Minardi che lotta in difesa e segna di prepotenza, dal Toro che come al solito si sbatte e realizza un canestro dopo una bella penetrazione con virata, arresto e tiro dalla media, a Guli che si sacrifica per la squadra scaricando diversi palloni a favore dei compagni.
Una citazione particolare la meritano Spider man Di Bella che in pressing ruba ben 4 palloni che capitalizza con canestri o tiri liberi e, soprattutto, lo Sportellatore dei Giardini Margherita Busi che in pochi minuti si procura un T.L. che realizza, segna un bel canestro di forza dopo avere catturato un rimbalzo in attacco e serve due assist rispettivamente al Toro e a Clark Kent. Per uno che si accontenterebbe di giocare in promozione forse troppo!
Finisce con una bomba da 10 metri di Flipper Gulinello che fa segnare il + 23 per i locali.
Da qu inizia unaltra partita nella quale gli ospiti sembrano rigenerati e i locali paralizzati: Trombatore inizia a segnare da tre, Manuel Scerra sembra incontenibile e il mio amico Reitano comincia a segnare con dei ganci cielo degni di Kareem Abdul-Jabbar.
Solo luscita per cinque falli di Ottavio Spina gi al terzo periodo impedisce ai cussini di completare una rimonta che li ha visti ridurre lo svantaggio fino a 9
Sul fronte del Gravina, da segnalare le belle triple di Guli e di Alta Tensione Gullotti, il canestro del giovane La Mantia (sempre pi sicuro di se), un bel contropiede di Barbera ed una bella azione sullasse Cavazza – Gullotti C.
In conclusione: hanno giocato 11 ragazzi su 12 (con Gullotti G. infortunatosi nella fase di riscaldamento) andando tutti a canestro. Per due quarti ci possiamo ritenere soddisfattiper il resto stendiamo un velo pietoso.
A questo punto, per, gi tempo di confronti e di consuntivi.
Dallo Sport Club Gravina e dal sottoscritto, un augurio a tutti gli appassionati di basket.
Alla ripresa, il 3 gennaio 2009, si andr a Melilli a fare visita al mio amico Gino Coppa.
Livio Lo Nigro
Addetto Stampa Sport Club Gravina

17 Commenti

  1. veramente bravo questo barbera, mentre secondo me l’unico giocatore ovviamente insieme a barbera che pu avere un futuro nel basket la mantia un ottimo giocatore mentre credo che minardi e gullotti abbiano gi raggiunto il loro limite in c2, il cus invece ha degli ottimi giovani (92) come santonocito, agrifoglio e costantino, possono ancora crescere e vorei elogiare l’allenatore guadalupi che uno dei pochissimi che fa giocare i giovani, a differenza di angirello che nei momenti decisivi tende a dare sempre fiducia ai pi anziani.

  2. grande Cus unica societ insieme al pgs e al cus messina che lancia i giovani in c2, mentre davvero deludente il gravina, mi aspettavo quest’anno che i ragazzi trovassero pi spazio, a qsto punto credo che i ragazzi di gravina facciano meglio a trovare “rifuggio” in qualche altra societ, dove ossano giocare di pi

  3. Sono d’accordo con forza ct…gullotti e minardi hanno raggiunto il loro massimo, il cus l’unica societ che lancia i giovani

  4. Ragazzi lasciateli perdere questi stupidi commenti!
    sono solo insuinzioni da persone che non capiscono niente di pallacanestro!continuate cosi che andate forte!
    Forza Gravina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. forza ct ma perch non ti firmi con il tuo vero nome, visto che sei cos coraggioso, da dire a Minardi che il discorso non gli conviene. Fuori gli attributi no?!

  6. Per..se seguiamo alla lettera ci che stato detto…non me li immagino GULLOTTI e MINARDI in C1…poi non s…

  7. xke avete preso di mira i due ragazzi del gravina?minardi e gullotti….non capisco…ma le avete viste le partite del gravina?sono arrivati?ma ki siete voi x dirlo…gente come mauceri,basile,caltabiano,livera,testa,borzi…sono stati agregati alla b2 di catania…..gente di b2 questa?complimenti…forse i ragazzi del gravina sono gli unici in grado di poter fare il salto di categoria…quindi non dite fesserie….buon anno a tutti e cercate di essere pi tranquilli con questi giovani del gravina

  8. consuntivo 2008 Gravina: Pessimo 2008 l’anno scorso stata molto inconstante soprattutto causa l’allenatore e giocatori che non ne avevano pi…….
    l’inizio della nuova stagione c’erano i presupposti per fare bene con l’innesto finalmente di un play(senza subire le continue assenze per infortuni di Cavazza) e Torrisi un giocatore che non pesta i piedi a Gulinello(anche se non capisco la scelta visto che toglie spazio a Barbera ,Gullotti).
    Angirello: non sta approfittando di questa grande occasione,avere al primo anno una signora squadra,,,,,,allena nella maggior parte dei casi con una superficialit mostruosa,questa settimana solo partitelle,non prepara mai le partite,,,sa dire solo messina lo conosciamo,,,,,,santaera lo conosciamo,,,,,,ma cosa conosciamo??????????non si vede mai una partita(3giornata Acireale vs. Comiso).
    Quest’anno questa squadra pu fare molto bene per se si lavora in palestra……non s’inventa nulla…..Sveglia Gravina che il 2009 ti sorrider.

  9. Salve a tutti,intanto mi presento,sono un appassionato di basket,che non ha potuto far altro che notere le continue discussioni su codesto forum,riguardandi i “giovani del gravina”.
    Avendo io,anni di esperienza nel mondo del basket,secondo me,tutti i giovani del gravina alle spalle avranno un fututo roseo.Sia i gulloti sia i minardi cos tanto criticati,secondo me ingiustamente(visto che ogni volta che entrano in campo,o per 1 minuto o per 40 minuti,mettono sempre il cuore e l’anima x la squadra) sia i barbera e i lamantia giustamente elogiati,non dimenticandoci dei play gullotti e indiogene.Sono tutti molto telentuosi,deve far si che non perdano mai la voglia di giocare,di divertirsi,di lottere,di mettere il cuore e l’anima per ogni partita,di piangere gioia per una vittoria e di piangere per la rabbia di una bruciante sconfitta,insomma non si deve far perdere la passione per il loro grande amore “il basket”.
    Non mi resta altro che consigliare ai ragazzi di continuare sempre cos,prima o poi verrete ripagati dai vostri sforzi e dalle vostre fatiche,si spera sempre prima che poi ovviamente,e ve lo auguro,ma tranquilli avete tutte le carte in regola per andare avanti.Un grosso in bocca al lupo,dimostrate sempre quello che valete.Saluti
    Agamennone

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*