La Rainbow vicecampione regionale U14

Le ragazze di Di Piazza e Gullotti vincontro contro la Pegaso Ragusa e cedono in finale contro la corazzata Palermo malgrado le assenze…
La Rainbow Under-14, vicecampione regionale
La Rainbow Under-14, vicecampione regionale

Traguardo al di sopra delle aspettative per le giovani della Rainbow del presidente Fabio Massimo Ferlito. 
Il Progetto giovanile, voluto fortemente dal presidente Ferlito, dal team manager Alfredo Greco e dal dirigente del settore giovanile Pippo Famoso, comincia a dare i suoi frutti,  grazie anche alla stretta collaborazione del presidente dello Sport Club Gravina, Natale De Fino, e del presidente dell’Elefantino Pippo Vittorio. 

Le giovani atlete hanno conquistato l’accesso alle finali regionali svoltesi a Palermo il 24 e 25 maggio, centrando quindi l’obiettivo auspicato dal sodalizio ad inizio d’anno.  Le ragazze, guidate da Gabriella Di Piazza, Carmelo Gullotti e dal preparatore fisico Giovanni Giustino, si sono superate. Pur prive di Sara Messina, infortunatasi durante lo spareggio, che ha decretato l’accesso delle under 13 alle finali regionali, guidate magistralmente da coach Laudani, e di Marianna Villardita, influenzata, le giovani atlete sono riuscite a battere in semifinale la Pegaso Ragusa, avversaria temibile.
Giulia Patanè, Sara Magrì, Lucrezia Gandolfo, il capitano Ludovica Alia, Marianna De Fino , Alida Marzo e Alice Spina, hanno dato battaglia e fondo a tutte le energie, per avere la meglio sulle iblee e solo negli ultimi minuti, un’impennata di Alia, con 6 punti di prepotenza, ha sancito la vittoria tanto desiderata. Festa delle ragazze e abbracci di gioia tra atlete e staff.
La finale, giocata contro la “corazzata” Verga Palermo, ha visto cedere le atlete etnee, nonostante l’impegno e la volontà.  Più forte e più tecnica la compagine guidata da Simona Chines, con atlete di interesse come Verona, Leporatti, Scionti, messinese in prestito, e Greco.
Ultima piccola soddisfazione la finale al tiro da tre di Alice Spina, classe 2000, ed il premio come miglior difensore alla piccola Sara Magrì.
Addetto stampa
Maria Luisa Lanzerotti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*