Una nuova sinergia: il basket a Comiso riparte

Comiso (Rg), 15 ott. – Riparte con un interessante e promettente progetto la stagione cestistica della città di Comiso, che nelle scorse settimane ha visto concretizzare la collaborazione tra l’Olympia Basket Comiso del presidente Vincenzo Amato e l’A.s.d. Basket 201’0 di Massimiliano Farruggio (nella foto). Una sinergia utile e alquanto lodevole per la pallacanestro comisana, favorita dalla grande opera di mediazione e impegno che coach Emanuele Sgarlata ha saputo trasmettere ai protagonisti di questa nuova pagina della palla a spicchi iblea. Con oltre 130 bambini che partecipano ai corsi di Minibasket e circa 80 giocatori distribuiti nei vari campionati giovanili e nel campionato di Prima Divisione, l’Olympia A.S.D. Basket 2010 Comiso (questa la denominazione che la società ha trasmesso alla FIP) conta di incrementare ulteriormente il settore giovanile, per proseguire una tradizione che in un passato non troppo remoto ha regalato alla città importanti traguardi.

farruggio max comiso 001L’accordo raggiunto tra le due società di pallacanestro è stato salutato con particolare soddisfazione dalla Comiso sportiva, mentre proseguono i contatti per dare al sodalizio indispensabili puntelli logistici, strutturali e organizzativi. Una sorta di chiamata agli appassionati, agli ex dirigenti e giocatori, ai genitori e a quanti hanno a cuore le sorti del basket a Comiso. In questa direzione, infatti, appare il coinvolgimento societario di Gigi Biazzo nel ruolo di addetto stampa e l’ingresso di Roberto Biscotto nella dirigenza dell’Asd Basket 2010.

Basata sull’esperienza di allenatori qualificati quali Emanuele Sgarlata, Nicola Tribunale, Massimiliano Farruggio e l’istruttore Marco Giampiccolo, l’Olympia A.S.D. Basket 2010 Comiso sarà presentata ufficialmente quasi in concomitanza con l’inizio del campionato di Prima Divisione, presumibilmente a metà novembre.

“Si tratta di un progetto per rilanciare la pallacanestro a Comiso, partendo dalla base e offrire l’opportunità ai nostri giovani di dare riscontro alla loro passione sportiva – spiega il presidente dell’Olympia Vincenzo Amato – Naturalmente, se le circostanze lo consentiranno, cercheremo di lottare anche per qualche traguardo di prestigio, così come è in cantiere l’organizzazione di tornei e eventi collaterali”. Sulla stessa lunghezza d’onda coach Massimiliano Farruggio, che aggiunge: “Continueremo a incrementare il settore del MiniBasket e affiancheremo i genitori nel percorso formativo dei loro figli. Dobbiamo rappresentare altresì un serbatoio per le squadre dei campionati maggiori e avere nel roster quasi tutti giocatori locali; mai più mercenari esterni spesso anche di dubbio talento”.

 

 

Gigi Biazzo

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*