La Lazùr ce l’ha fatta: Marigliano ai play-off

Castellammare battuta in trasferta dopo il primo quarto equilibrato… Catanzaro: «Contiamo di recuperare la brillantezza delle giocatrici per gli spareggi»…

NOVA BASKET CASTELLAMARE – LAZUR CATANIA 37-51

PARZIALI : 10-10; 15-26; 26-38; 37-51

NOVA BASKET CASTELLAMARE:  Laudicina, Ciriminna 15, Rappa V., Ganci, Fazio  9, Reale, Vaccaro 2, Rappa D. 1, Vigilante 10. Allenatore Maura D’Anna

LAZUR BASKET CATANIA: Eric 21, Licciardello,  Cutugno 5, Pistritto, Bruni  7, Hristova 6, Messina 1, Lombardo 7, Privitera, Buscema ne, Gioia 4, Grosso. Allenatore Gianni Catanzaro

ARBITRI: REALE e TARTAMELLA di TRAPANI

La Lazur supera l’ultimo ostacolo della regular season, rappresentato dalla Nova Basket di Castellamare del Golfo e raggiunge l’obiettivo di inizio stagione, qualifica dosi per i play-off che porteranno in A2. Partenza contratta delle ragazze di coach Catanzaro che schiera come starting five Eric, Bruni,  Cutugno, Hristova, Gioia; nonostante un immediato parziale di 4-0 a proprio favore, la compagine catanese non riesce a realizzare per diversi minuti e consente a Ciriminna e compagne di chiudere il parziale sul 10-10; avvio del secondo quarto sulla falsariga del primo ma gli ultimi 4 minuti del tempino scavano il solco decisivo. La difesa aggressiva ordinata da coach Catanzaro consente alle lazurine di recuperare diversi palloni e di trasformare altrettanti contropiede;  così capitan Bruni e compagne vanno al riposo sopra di 11. Al ritorno in campo, le ragazze catanesi restano concentrate e rintuzzano il tentativo di rimonta delle padrone di casa, nonostante le cervellotiche decisioni arbitrali che distribuiscono falli tecnici a destra e a manca, a fronte di una partita molto corretta; gli ultimi due quarti scivolano via senza troppi sussulti e la formazione del presidente Cicero può chiudere l’incontro impiegando tutte le giocatrici iscritte a referto. Da segnalare l’ottima prestazione di Marija Eric che con 21 punti in carniere, e’ stata la top scorer del match.
‘E’ stata dura ma ce l’abbiamo fatta- ha dichiarato coach Catanzaro a fine partita- a raggiungere l’obiettivo di inizio stagione. Il girone di ritorno e’ stato decisamente meno brillante di quello d’andata, anche a causa dei diversi infortuni patiti e al fatto che qualche ragazza ha perso parte della brillantezza mostrata nella prima parte di stagione e che contiamo di recuperare per i play-off. Venendo alla partita di stasera – ha continuato il tecnico catanese- le ragazze sono scese in campo contratte perché sentivano particolarmente l’importanza del match; ma con il passare dei minuti si sono sciolte con una superba prestazione nella parte finale del secondo quarto hanno praticamente chiuso II match’.
Dopo i meritati festeggiamenti, la Lazur e’ attesa adesso al doppio incontro contro Marigliano Basket, formazione che ha vinto il girone campano; primo match al PalArcidiacono sabato 18 Aprile alle ore 18, ritorno il 26 aprile a Napoli.

‘Comunicazioni e media’ Lazur Basket Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*