Abramo: «Carichi e desiderosi di riscatto»

Assenti gli infortunati Luca Savoca e Simone Gatti… Torna in gruppo Totò Longo, che ha completamente recuperato da un problema fisico

Luciano Abramo (foto G. Lazzara)

 

«Siamo rammaricati per le due sconfitte, ma carichi e desiderosi di riscattarci». Luciano Abramo suona la carica. La guardia-ala dell’Alfa Basket Catania è giovane d’età (classe’95 come il numero che porta sulla canotta), ma è ormai un veterano della squadra rossazzurra. Lui, catanese doc, ha maldigerito le due sconfitte con Costa d’Orlando e Hsc Roma Stella Azzurra. Domani (PalaBorrelli, palla a due alle ore 18), l’Alfa Basket Catania sarà di scena a Scauri contro la Global Service Spa Scauri nella terza giornata del campionato di Serie B Old Wild West. Campo “caldo”, trasferta difficile e insidiosa. Il quintetto di coach Enrico Fabbri ha battuto nell’ordine il Green Palermo in trasferta e la Bava Virtus Pozzuoli in casa.

L’Alfa Basket Catania ieri ha sostenuto l’ultimo allenamento. Oggi pomeriggio la partenza, in aereo, per Scauri. «Una gara insidiosa – afferma Luciano Abramo –. E’ uno scontro diretto per la salvezza. I nostri avversari hanno avuto un calendario agevole in queste prime due giornate e sono in testa a punteggio pieno. Andremo lì con l’obiettivo di vincere e conquistare i primi punti in classifica. Campo molto caldo, con un tifo infernale. Ma noi siamo l’Alfa è proveremo a vincere. Vogliamo rompere il ghiaccio ed arrivare al derby di giovedì prossimo contro Palermo con entusiasmo e grande carica agonistica. Sono due incontri fondamentali per noi. Questo è un torneo difficile, non esistono partite semplici».

Il cestista dell’Alfa Basket Catania torna un attimo alla sfortuna gara con l’Hsc Roma Stella Azzurra: «A Capo d’Orlando abbiamo giocato alla pari contro la Costa perdendo soltanto nel finale. Con la Stella Azzurra abbiamo sofferto la loro fisicità. Sono giocatori giovani e ben messi atleticamente. Noi eravamo un po’ emozionati per il debutto al PalaCatania. Percentuali basse al tiro ed errori in difesa da parte nostra. C’è da lavorare e lo sappiamo. Mi ha fatto molto piacere vedere un pubblico numeroso. Quest’anno i tifosi devono darci una mano. La salvezza va costruita soprattutto in casa».

A Scauri senza paura. Luciano Abramo è pronto a trascinare il gruppo, che sarà privo degli infortunati Luca Savoca e Simone Gatti. Rientrerà, invece, Totò Longo. «La gara di Scauri sono certo che andrà bene – conclude Abramo –. Abbiamo lavorato molto, in settimana, sulle percentuali al tiro. Sono fiducioso. La squadra sta bene. Siamo concentrati e vogliamo riscattare la sfortunata prova con l’Hsc Roma. Dobbiamo dimostrate di poter affrontare qualunque avversario in questa categoria». Coach Bianca ha convocato anche i giovani Gabriele Patanè, Christian Formica e Giuliano La Spina.

Gli arbitri del match saranno Alberto Giansante di Siena e Davide Cirnei di San Vincenzo (Livorno).    

 

Addetto stampa

Polisportiva Alfa Catania

Umberto Pioletti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*