Il Cus s’impone a Giarre dopo un match equilibrato

Giarre avanti in avvio, poi le difese si aprono e passano i cussini… Ventello per Vasta, in doppia cifra Pennisi, Corselli e Arcidiacono…

Giarre – Cus Catania 73-79
Basket Giarre
: Barbagallo 2, Leonardi A. 2, Costanzo M. 3, Maida 7, Kante, Ciaurella 6, Leonardi N. 9, Unechenskyi 16, Vitale, Saccone 12, Motta 7, Casiraghi 9. All.: D’Urso.
Cus Catania: Lo Faro 9, Arcidiacono 10, Vasta 20, Cuccia 5, Corselli 12, Di Mauro 7, Pennisi 16, Fichera, Tracinà, Nardi, Cuius, Pocina. All.: Guadalupi. Vice: Barbagallo.
Arbitri: Giunta e Sapuppo. Udc: Cosentino, Trovato e Signorelli.

Infrasettimanale che combacia con la Notte di Halloween e i fantasmi, in effetti, al PalaCannavò si vedono. Fantasmi di qualcosa che ancora però non vogliamo citare. Primo tempino buono, con raggiungimento del massimo vantaggio per Giarre (+8), poi recuperato nel secondo tempino e superato prima dell’intervallo lungo da un Cus Catania mai domo [29-30]. Nei secondi 20′ le difese si aprono e soprattutto i catanesi – oggi in biancorosso – trovano canestri su canestri. Il definitivo ko arriva a metà quarto quarto, con un -14 incolmabile.

Oltre ai fantasmi però presenti in campo anche due zombie, in pieno stile “del terrore”. D’altronde, è pur sempre una “Notte di Paura”. Sicuramente però non è stata la nostra vigilia “dei morti”: malgrado alcuni potrebbero non volerlo, il Basket Giarre dimostrerà di essere più viva che mai

Alfio Giuseppe Grasso

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*