Leonardo, casa dell’Alfa in ristrutturazione

Il “Leonardo Da Vinci” resterà, ancora a lungo, la casa della Polisportiva Alfa.

E’ stato, infatti, rinnovato il contratto per l’utilizzo e la gestione della struttura sportiva di via Giovanni Battista De La Salle, 12. Nell’impianto sportivo catanese, attualmente, sono in corso lavori di ristrutturazione, che renderanno i locali ancor più accoglienti e sicuri per gli allenamenti dei ragazzi del basket e delle atlete della ginnastica artistica.

Il Leonardo da Vinci

Tra la Polisportiva Alfa del Presidente Nico Torrisi e il “Leonardo Da Vinci” esiste un legame solido, forte ed indissolubile. Proprio al “Leonardo” è cominciata l’avventura dell’Alfa nel basket e qui, nella struttura fondata e diretta dai Fratelli delle Scuole Cristiane, il team rossazzurro ha raggiunto importanti risultati come la qualificazione alla finale nazionale Under 14 disputata, pochi anni fa, a Cagliari.

“Abbiamo rinnovato il contratto con la Polisportiva Alfa per i prossimi 12 anni (6+6) – spiega Santo Zanchì, direttore del Leonardo Da Vinci -. La struttura sarà completamente nuova. Stiamo completando il progetto di riqualifica di tutto il Leonardo e quindi anche della palestra, che esiste da ben 25 anni. I lavori riguardano gli spogliatoi, l’impianto elettrico, quello antincendio, il campo di basket che sarà in parquet e la tribuna che potrà accogliere anche i diversamente abili. Adesso ci fermeremo solo per consentire ai ragazzi delle giovanili di allenarsi e di disputare i campionati. Entro il 31 agosto i lavori saranno ultimati.  

“Sono molto contento – afferma il Direttore Generale dell’Alfa, Carmelo Carbone -. Il Leonardo Da Vinci è sempre stata la nostra casa. Continuare questo rapporto di collaborazione è di fondamentale importanza. In questi anni abbiamo ottenuto grandi risultati sia nel basket con la prima squadra e le giovanili sia nella ginnastica artistica, grazie a questa struttura dove i nostri atleti possono allenarsi con costanza e con impegno. Abbiamo raggiunto l’apice con la promozione dalla Serie C alla Serie B e abbiamo ottemperato alla nostra missione formando numerosi giovani cestisti. Ripartiremo più forti di prima con la speranza che questa pandemia finisca presto. Il nostro obiettivo è tornare a lavorare sul campo con serenità e in piena sicurezza. Dall’inizio di marzo si stanno già allenando, al Leonardo, le squadre giovanili di AlfaCus”.

 Ufficio stampa Alfa Basket

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*