All’Ovale tornano entrambi i canestri

Renato Catalano Alessandro Pisa ce l’hanno fatta. A inizio febbraio, i vandali hanno rotto entrambi gli anelli dei due canestri dell’Ovale di Canalicchio, danneggiando anche la struttura portante del tabellone lato Sud. Subito, il medico ed ex playmaker Catalano si è messo a disposizione per riparare uno dei due canestri; per l’altro ci voleva purtroppo qualcosa in più: ci ha pensato l’ex ala e proprietario del negozio DreamTeam.

«Peppe Foti ed Enrico Murabito, questo è tutto per voi – ha scritto su Facebook –. Grazie a Santi Rando, Michelangelo Costantino (sindaco e assessore del comune di Tremestieri Etneo) e Marcello Testa dell’ufficio tecnico per averci supportato con il ripristino della struttura in ferro, tabellone e canestri nuovi sono invece opera nostra. Dream Team c’è e ci sarà sempre per il basket catanese».

Prima della pandemia, tutto era pronto per dedicare il campetto alla memoria di Kobe e Gianna BryantLa scomparsa di Enrico Murabito ha però cambiato le carte in tavola: il giovane arbitro e giocatore del Gravina era proprio di Tremestieri Etneo e quindi il suo nome potrebbe essere accostato al campo su cui lui stesso ha arbitrato il torneo 3×3 Who’s Got Next?

Intanto, i due tabelloni artistici realizzati da Francesco Barrera, “Mr. Pera”, sono pronti ad ospitare nuovamente le mattonate (e anche gli appoggi in terzo tempo) degli amanti del playground etnei, non appena si tornerà a una situazione di normalità.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*