Il Cus Catania centra la quarta vittoria

Orlandina Lab – Cus Catania 57–82
Parziali
: 15-18, 34-31 (19-13), 49-54 (15-23), 57-82 (8-28).
PalaMangano di Sant’Agata di Militello, 7 maggio, 20.00

Orlandina Lab: Giacoponello, Ellis 11, Carlo Stella, Pizzurro 2, Triolo 5, Colica 3, Klevinskas 11, Telesca 2, Teirumnieks 23, Manera G., Manera R., Dore. All. Brignone.
Cus Catania: Lo Faro 7, Arena 12, Vasta 6, Cuccia 3, Corselli 14, Di Mauro, Saccà 13, Pennisi 18, Elia, Raciti, Guadalupi Gio. 7. All. Guadalupi Giu. Vice: Balbo.
Arbitri:
 Palazzolo e Barone. Udc: Amato, Legdan e Giardina.

Marco Pennisi a canestro (Foto Romano Lazzara)

La qualificazione alle Final Six è matematica: il Cus Catania non potrà scendere più giù del sesto posto dopo la sua quarta vittoria di fila. Ieri gli etnei di coach Giuseppe Guadalupi hanno dominato il secondo tempo contro l’Orlandina Lab portando a casa un altro scontro diretto a favore.

I padroni di casa tengono il campo per due quarti, ma tenendo Ellis e Klevinskas a 11 punti gli etnei bloccano due dei tre terminali offensivi dei paladini. Dall’altra parte, Marco Pennisi disputa la miglior partita stagionale, mentre gli altri come sempre si alternano sul campo mantenendo alta l’attenzione di tutti.

Mercoledì 12 alle 19.45 si torna in campo: al PalaCus arriverà la seconda forza del torneo Castanea.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*