WGN, una piovosa giornata da ricordare

Nuvoloni neri s’addensano sul campetto dell’Ovale di Canalicchio. Un diluvio di una decina di minuti allaga il campetto poco prima dell’inizio previsto per le fasi finali. Armati di scope, pompa ad aria e fin troppa buona volontà, gli organizzatori e i loro amici si mettono ad asciugare il campo, con la speranza di non dover rinviare la giornata. Incredibilmente, con un’ora di ritardo, si è così disputata buona parte della terza giornata della sesta edizione del Who’s Got Next, almeno finché la pioggia a catinelle non ha ripreso a innaffiare i partecipanti. È stato un piccolo miracolo sportivo e una giornata da ricordare, frutto di un amore sconfinato per il basket di partecipanti (nessuno si è ritirato!) e dell’organizzazione.

Abbiamo così le prime due squadre campioni: gli Esordienti dei Danili and Friends (Federico Sarcià, Danilo Zambataro, Danilo Strano, Giuseppe Marcenò), a cui si aggiunge un premio speciale per Elio Taibi Rao, il più giovane del torneo; e le ragazze del Vorrei ma non Stoppo (Federica Compagnino, Gloria Giacobbe e Giorgia Scalia). Con le tre partecipanti al torneo femminile, si è raggiunta l’insperata quota di 31 squadre iscritte. 

Tutti le altre categorie giocheranno nei prossimi giorni le finali (l’organizzazione comunicherà a breve gli sviluppi), con molti premi ancora da assegnare. Questo il programma delle partite residue, tutte finali: Under-14 Orlando Tragic-Milwaukee Bugs Bunny; Under-16 Team Mucchi 4-Viva la Fiba; finale del tiro da tre junior e senior; Under-18/20 Pizzette-Minnesode Timbermilf (3º/4º posto) e USA e Getta-Viva la Fiba (1º/2º posto); Senior Patathinaikos-Studio Odontoiatrico Di Mauro (3º/4º posto), King Boys-Figli di Sortino (1º/2º posto).

Su youtube sono presenti i video delle interviste finora realizzate. Su Facebook verranno invece pubblicate le fotografie di Daniel Arena.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*