Basket, D/m: Patern-Futura 66-48

Nella sfida tra le neopromosse, un ottimo Basket Club Patern ha ragione di una Futura Club Catania molto deludente.

Patern-Futura 66-48
Palazzetto di Patern, 18 gennaio, 17:00

Basket Club Patern: Bertolo 12, T. Rao 4, A. Lo Faro 15, Giuffrida 1, Santonocito 2, Crupi 3, Abate 1, Fiorito 6, Emanuele 10, F. Lo Faro 10, Musumeci 2, Asero ne. All.: G. Rao.
Futura Club Catania: Petrone, Trovato, Marino 5, Gullotti 7, Cavalli 2, Stimolo 2, Riccobene 27, Mangano 2, Gresta, Pulvirenti 3. All.: Leonardi.
Arbitri: Spagnolo e Cancemi di Caltanissetta.
Parziali: 18-15, 13-9; 17-10, 18-14.
Spettatori: 60 circa.

Sarebbe potuta essere una partita godibile tra due squadre di buon livello per la categoria, ma in campo si giocato per meno di trenta minuti. Il Patern ha dato il meglio di s nella parte centrale della gara: Tommaso Rao buon regista, Luigi Emanuele incontrastato in difesa, Gianluca Bertlo (il migliore nel primo tempo), Andrea e Fabrizio Lo Faro ottimi realizzatori. stato sfortunato Walter Fiorito, uscito per uno strappo alla coscia che gli occorso durante uno dei tanti contropiedi concessi da una palla persa dallanemico attacco degli ospiti.

Per loro ha giocato solo Fabrizio Riccobene, gli altri hanno preferito cercare lavversario pi che la palla e hanno finito per bloccare linerzia della partita. Lepisodio chiave luscita di Eugenio Cavalli, che calcia il pallone nella tribunetta gremita e regala un tecnico alla sua panchina. Da quel momento non si gioca pi: il Patern continua ad aumentare il vantaggio, mentre la Futura perde pezzi minuto dopo minuto. Rimarranno in campo solo Gullotti, Stimolo, Mangano e Gresta. Lo stesso tecnico Giovanni Leonardi eloquente: Non stata una partita di pallacanestro e non mi riferisco allarbitraggio ha dichiarato alla fine.

entusiasta invece Andrea Lo Faro, capitano del B.C. Patern: Noi avevamo bisogno di vincere, era una partita importantissima perch ci servivano i due punti dopo la sconfitta a Belpasso. In pi la Futura una concorrente diretta per la corsa ai play-off. Abbiamo iniziato la partita con il piglio giusto, poi ci siamo fatti rimontare e quindi abbiamo perso la matassa del gioco. Nel terzo quarto siamo entrati convinti di poter dare lo stacco decisivo e ci siamo riusciti, poi stata una passerella finale, abbiamo giocato tutti e tutti siamo andati a referto. Speriamo di continuare su questa buona scia!

Roberto Quartarone

4 Commenti

  1. Gara deludente,campionato deludente,allenatore deludente,giocatori demotivati e senza stimoli,societ…….,che peccato…….

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*