C Dil.: Unifarmed-Heliantide 72-91

La squadra resta ai blocchi di partenza~ Grassitelli, praticamente perfetto ~ Una delle partite pi brutte ~ Gli straordinari di Roberto Sacc ~ Troppe palle perse, pochi rimbalzi.

Unifarmed-Heliantide 72-91
Villa Comunale di Adrano, 4 ottobre, 18:00

Unifarmed Adrano: Sortino 8, Belli 10, Sacc R. 27, Bonaiuto 14, Sacc A. 4, Grasso 11, De Masi, Fam, Russo ne, Verz ne. All.: Bordieri.
Heliantide Reggio Calabria: Grassitelli 22, Meduri 13, Loughlimi 13, Camerini 18, De Meo 3, Soldatesca 6, Colonnello 12, Corlito 5, Manca. All.: Melara.
Arbitri: Giacalone e Barbera di Trapani.

UNIFARMED ADRANO: sconfitta interna, resta ai blocchi!

Il campionato gi partito e lAdrano Basket, ancora sui blocchi di partenza aspettando lo sparo della partenza; e cosi si perdono due punti importantissimi per la squadra del Presidente R.Menza.

Il pomeriggio Adranita, prometteva bene, con lambiente tutto caricato, tirato a lucido per la prima partita del campionato dopo la sosta forzata del turno precedente.

Si giocava con lHeliantide R.Calabria, ultima squadra che lo scorso anno ha calcato il gommato di Adrano.

LAdrano parte bene con due triple consecutive di G.Belli, ma il R.Calabria fin dalle primi battute fa capire che la giornata per i bianco-neri non sar delle pi facili.

Il Reggio mette sugli scudi un Grassitelli praticamente perfetto, che alla fine realizzer 22pt,in una giornata di grazia dove, oltre sicuramente essere un buon giocatore gli stato concesso tutto dai ragazzi Adraniti.

LAdrano gioca una delle partite pi brutte, dal punto di vista agonistico, e di concentrazione, con una difesa che non ha mai messo le mani in faccia ai tiratori avversari che quindi con facilit realizzavano dai tre punti, troppa aria tra la difesa dellAdrano e i calabri, che quindi sotto canestro hanno fatto ballato anche il tip-tap prima di andare a canestro.

In attacco R.Sacc fa gli straordinari con un ottimo punteggio che fa registrare 27pt, buono anche,G.Boaniuto che sotto canestro procura falli, e chiude con 14pt, tutto il resto palloni perduti con troppa facilit pochissimi rimbalzi sia in attacco che in difesa e poco movimento attorno larea Calabra.

Tutto quello citato sopra, sembrerebbe un quadro inguardabile, ma perch nascondersi di una pessima prestazione; soprattutto comparandola ad altre effettuate nel pre-campionato dove lAdrano ha fatto vedere cose veramente da capogiro.

Prendiamo atto della brutta sconfitta, metabolizziamola in fretta perch domenica prossima gi c la possibilit di riscatto.

Tutta lAmbiente sa quanto valgono i ragazzi del coach G.Bordieri, quindi non ci sono allarmismi, ma solo quel pizzico di delusione dopo qualunque sconfitta, e tanta voglia di vedere volare nel parquet i bianco-neri che tutti conoscono.

Forza ragazzi, non c vittoria pi bella dopo una brutta sconfitta, a voi il piacere di gustarvela presto.

-Ufficio Stampa-

Sporting Club Adrano

Giorgio Sampieri

Vedi anche:
LUnifarmed vince il Memorial Marino
I precedenti: Audax-Adrano 65-57 e Adrano-Heliantide 79-77

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. CORRIDOIO, porte d'interferenza » Salto a due – 6a settimana
  2. CORRIDOIO, porte d'interferenza » C Dil.: Isocasa-Unifarmed 76-77

I commenti sono bloccati.