Play-off C/F: Rainbow fermata a Messina

La Rainbow cede al Cus Unime nella prima gara delle semifinali play off promozione A2… Di Piazza: «La posta in palio è alta, non poteva non essere una gara intensa. In settimana lavoreremo su alcuni meccanismi da correggere»…

 

 Cus Unime – Rainbow Catania 63-62
Parziali: 12-21; 32-35; 50-49
Arbitri: Ardente e La Barbera

Cus UniMe: Dominguez 15, Raffaele 13, Kramer 6, Cascio 3, Ingrassia 9, Grillo 13, Guerrera 4, Salomone n.e, Melita n.e, De Cola ne. All. Buzzanca

Rainbow Catania: Bonfiglio n.e, Magrì n.e, Gandolfo n.e, Capici n.e, Parisi, Bruni 11, Chiarella 6, Mbombo 21, La Manna 11, Eric 13, Parrinello n.e. All. Di Piazza 

Il salto a due
Il salto a due della partita

Catania, 13 marzo 2016 – Una gara intensa, con continui capovolgimenti di fronte. Una partita giocata sul punto a punto, con determinazione da entrambe le parti. Lottata sino all’ultimo secondo. Non riesce nonostante la grinta dimostrata a portare a casa il risultato la Rainbow Catania che cede per 62-63 al Cus UniMe, nella prima gara delle semifinali play off promozione A2.

Coach Di Piazza schiera come quintetto Eric, Mbombo, Chiarella, La Manna e Bruni. Coach Buzzanca risponde con Kramer, Guerrera, Dominguez, Grillo e Raffaele. I presupposti per una partita combattuta ci sono tutti. La Rainbow parte alla grande. Difesa compatta e reattiva. Nei primi 5 minuti le catanesi, con Mbombo che mette a canestro 4 punti di fila e Bruni con una tripla, si portano sul 4-12 tanto che coach Buzzanca chiede il timeout per spezzare il ritmo; ma la Rainbow è lanciatissima, ed è ancora Bruni che allunga il distacco con un’altra tripla. Bruni, Mbombo ed Eric in grande spolvero e il primo quarto che si chiude a favore delle catanesi per 21-12. Il secondo periodo inizia bene, continua la marcia delle ragazze di coach Di Piazza. Ottimo gioco di squadra, rotazioni e difesa aggressiva. Pochi minuti e comincia il recupero del Cus UniMe. Tre falli a inizio secondo quarto per la Rainbow mentre il Cus UniMe accorcia e si posiziona sul 20-23. Parisi perde una palla importante, 22-23. E’ Dominguez che sancisce il vantaggio delle messinesi 24-23. A questo punto è coach Di Piazza a chiamare il minuto di sospensione. Nel frattempo gli animi si surriscaldano. La tensione e l’agonismo crescono. Dominguez buca da tre e porta in vantaggio le messinesi, 27-24. Coach Di Piazza cambia modalità di gioco, passando ad una difesa ad uomo. Grazie ad un contropiede e fallo Mbombo recupera punti utili e riporta la Rainbow in vantaggio, 27-28. Il secondo quarto si chiude 32-35. Il terzo quarto si gioca ancora sul punto a punto e si chiude in vantaggio per le padrone di casa 50-49. L’ultimo periodo è il più intenso. Con Eric che pressa e che alla fine riesce a centrare un tiro da tre. Continui capovolgimenti e il Cus UniMe che passa avanti di due. Ad un minuto dalla fine le squadre si trovano in parità 62-62, poi sono le messinesi a conquistare il punto della vittoria.

«La posta in palio è alta, non poteva non essere una gara intensa» commenta coach Di Piazza che analizza la partita. «Abbiamo giocato con grinta e sono stati commessi tanti errori che hanno determinato l’incontro. Uno a zero per loro, adesso bisognerà lavorare soprattutto in area difensiva perché oggi abbiamo consentito dei rimbalzi senza un adeguato tagliafuori, e su questo insisterò in settimana. Non è sempre facile affrontare partite del genere, sicuramente certi meccanismi vanno lubrificati. Giocare in contropiede diventa importantissimo».

 

Comunicato stampa Rainbow Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.