Il ritorno a casa di Minnella: Gravina lo abbraccia

Carmelo Minnella torna a Gravina: sarà il responsabile tecnico… «Al San Luigi risultati straordinari»…

Giorgio Dore e Carmelo Minnella

Dopo 4 stagioni al San Luigi Acireale, Carmelo Minnella torna a Gravina. Sarà il nuovo responsabile del settore giovanile e minibasket. Cresciuto nella società del presidente De Fino, Minnella ha già allenato tutte le categorie dello Sport Club dal minibasket alla prima squadra, con la Promozione in DNC nel 2011, passando dal titolo regionale dell’under 17 eccellenza nel 2013 e altri numerosi titoli a livello regionale.

“Il San Luigi è l’ennesima scommessa vinta. Nel 2014, quando sono arrivato, la società, oltre due gruppi minibasket, aveva partecipato al solo campionato under 13 (peraltro solo con due giocatori del 2001 e il resto tutti esordienti). Oggi il San Lugi vanta più di 50 tesserati di settore giovanile e partecipa a tutti i campionati dall’under 16 in giù, una settantina di iscritti al minibasket (divisi in quattro gruppi) ed una prima squadra che si riaffaccia in serie D. Inutile aggiungere altro. La ciliegina sulla torta, nel 2017, con la vittoria del titolo regionale nel 3 contro 3 con gli under 15, da me guidati, e l’accesso alle finali nazionali di Bardolino del Garda. Senza contare che alcuni under sono già in pianta stabile in prima squadra e Giorgio Dore che dopo l’esperienza della passata stagione all’Eurobasket Roma, quest’anno giocherà a Capo d’Orlando.

La qualità tecnica è cresciuta notevolmente grazie ad un staff di assoluto livello: ringrazio Alessandro Vigo, Marco Lo Faro, Simona Li Pira, Marco Aleppo e Cetta Bontempo, oltre che a Maria Pistarà che ha curato la parte organizzativa. Un ringraziamento particolare a Turi Pennisi e Sandro Pistarà per aver sposato il progetto.

Gravina mi ha fortemente voluto, con il Presidente Natale De Fino e il Gm Cinzia Genualdo che cercavano questa figura di coordinamento e di rinnovato stimolo per tutto l’ambiente. Il mio ruolo mi sposta più sul versante di responsabile tecnico, continuando a stare in campo con tutti i gruppi e cercando di dare una continuità tecnica in tutto il settore giovanile e minibasket. Conosco bene la famiglia Gravina e le enormi risorse umane, che cercherò di ottimizzare al massimo.

L’obiettivo sarà quello di dare una identità tecnica a tutte le squadre e migliorare le competenze di ciascun giocatore affinché possa metterle al servizio della squadra. Il tutto in vista di un progressivo inserimento di sempre più atleti nell’ambito della prima squadra. Ci vorrà tempo, anche per tornare ad essere altamente competitivi in tutte le categorie, come qualche anno fa, ma la passione e l’entusiasmo spero ci faccia accelerare le tappe.

R.B.C.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.