Join the Game, le campionesse regionali

Vincitrici V.E. Ragusa, PCR Messina, BC Ragusa e Svincolati Milazzo… Curella: «Hanno vinto i migliori, buona organizzazione»… Le catanesi…

Alle finali nazionali di Jesolo andranno Virtus Eirene Ragusa, PCR Messina, Svincolati Milazzo e Basket Club Ragusa: è questo il verdetto delle finali del Join the Game di Capo d’Orlando, che si è svolto domenica al PalaValenti. Il torneo cestistico nazionale 3vs3 riservato a Under-13 e Under-14 ha avuto 56 squadre partecipanti, provenienti dalle eliminatorie provinciali, e 224 atleti in campo.

Nella categoria U-13, la maschile ha visto un dominio di Ragusa: nella finale in famiglia, ha vinto il Basket Club di Enrico Mirabella, Cesare Di Paola, Giovanni Guccione e Andrea Barnaba. Nella femminile, si è imposta la PCR Messina, con le 2006 Giulia Fiorentino, Carola Mezzapica, Martina Lekaj e la 2007 Lara Sahin. Per l’U-14, hanno vinto per il secondo anno di fila Luca Bove, Lorenzo Rizzo, Gianluca Saraceni e Michael Scredi della Svincolati Milazzo; hanno inoltre dominato le ragazze della Virtus Eirene Ragusa, ovvero Elisabetta Salice, Elena Mallo, Claudia Chessari e Ludovica Sammartino.

«Dopo tanti anni di gestione – afferma il vicepresidente FIP Sicilia, Salvatore Curellatutte le squadre erano presenti e hanno investito nella manifestazione. Si cerca di fare il meglio possibile e mi ritengo soddisfatto di com’è andata, con una buona cornice di pubblico. Il risultato finale ha premiato le quattro squadre che hanno espresso il miglior gioco, non ci sono state sorprese né proteste eclatanti. L’organizzazione è stata ottima del Comune di Capo d’Orlando e in tanti poi sono andati a vedere l’Orlandina di Serie A2 sfruttando i biglietti gratuiti. Gli arbitraggi sono stati ben coordinati dagli istruttori Salvo, D’Amore e Miceli. Lo staff tecnico ha gestito la manifestazione bene: Vigilante, Vicari e La Cognata, più Salerno che si è occupata dei calendari, Dimartino e Sigillo».

Le finali nazionali si giocheranno il 18 e il 19 maggio in Veneto, a Jesolo. I campioni nazionali uscenti sono Brescia (U14F), San Lazzaro (U14M), Cuneo (U13F) e Pordenone (U13M).

LE CATANESI. I migliori risultati delle catanesi li hanno ottenuti due delle tre squadre dell’Alfa-Cus: sia l’Under-14 che l’Under-13 campionesse provinciali si sono fermate in semifinale rispettivamente contro Svincolati Milazzo e BC Ragusa. La seconda squadra Under-13 è uscita nel girone. Giarre maschile è uscita ai quarti U-14, quella femminile si è fermata al girone U-14. L’Elefantino ha salutato la competizione nei gironi con U-13 e U-14 maschile. Nella femminile, la PGS Sales U-14 ha chiuso con due vittorie su cinque nel girone eliminatorio; la Rainbow U-13 ha vinto contro Rescifina e Pegaso, in più ha perso di uno contro la Virtus Eirene.

Roberto Quartarone

da “La Sicilia” del 27/03/2019

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*