Il Cus Catania è salvo, battuto l’Amatori

Grande equilibrio… Nell’ultimo quarto i padroni di casa sono più agguerriti… Cuccia: «Salvezza meritata, pronti a crescere insieme»…

CUS-AMATORI 76-65
PalaCus di Catania, 13 aprile, 19:00

Cus Catania: Lo Faro 21, Arena 16, Vasta 5, Cuccia 6, Corselli 4, Di Mauro 7, Patanè 4, Mazzoleni 13, Fichera, La Spina. All.: Guadalupi
Amatori Messina: Mondello 8, Di Dio 13, Casablanca, De Gaetano ne, Valitri, Unechensky 18, Cordaro 12, Sciliberto, Criscenti ne, Coltraro ne, Maggio 14, Romano ne. All.: Maggio
Arbitri: Lorefice e Di Mauro.
Parziali: 21-22, 36-33, 53-48.

Il Cus Catania vince gara-3 e conquista la salvezza in serie C. Nei primi minuti di gioco i padroni di casa sono costretti ad inseguire: Cordaro è caldo e firma il primo break per Amatori (0-7), Mazzoleni e Di Mauro non ci stanno e recuperano sul 13-13, ma ancora una volta gli ospiti fuggono e solo la tripla di Lo Faro allo scadere permette di avvicinarsi sul 21-22.

Il secondo e il terzo quarto sono i “periodi dell’equilibrio” dove agli attacchi di Maggio e Unechensky, rispondono Arena e Lo Faro fino al 53-48. Nell’ultimo parziale i ragazzi di coach Guadalupi sono più agguerriti degli avversari, toccano il massimo vantaggio a pochi minuti dalla fine (+16) e portano a casa la vittoria.

«Una salvezza meritata -afferma il capitano cussino Cuccia- potevamo fare di più in campionato, dobbiamo ancora crescere ma siamo pronti a farlo insieme». Amatori Messina dovrà vedersela con Acireale nella finale playout.

Alessandro Randazzo
da “La Sicilia” del 15/04/2019

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*