Rainbow? Lazùr? No, ecco la Katane Basket

Il presidente della Rainbow, Fabio Ferlito (foto Gaetano Leanza)

«Ci prendiamo un anno sabbatico per riprendere in futuro, e ne vedremo delle belle». Il presidente della RainbowFabio Ferlito, annuncia così il passo indietro che la sua società fa per questa stagione sportiva post-covid. Dopo la smentita del salto in A2, arriva la novità: quest’anno l’attività femminile di Rainbow e Lazùr sarà rilevata dalla Kàtane Basket.

«La società è affidata ad Aleo, Cardì e Licciardello e il primo sarà il presidente, alternandosi con gli altri due – prosegue –. Le ragazze saranno seguite da Marzia Ferlito, Ileana Aleo e Giuliana Licciardello, sarà una nuova società che si occuperà solo di settore giovanile e farà la Serie C con le ragazze dell’U16/U18. Avremo anche il gruppo U13/U14. Stiamo lavorando sul campo: non ci hanno rinnovato il contratto per quello della scuola di polizia penitenziaria e a Catania sembra che non si voglia che si faccia basket».

Bisognerà capire se quest’anno si riusciranno a varare Serie B e C o se si disputerà un campionato unico, anche in attesa della decisione del Verga Palermo sull’A1. In ogni caso, lo stop delle due società storiche femminili è qualcosa di mai visto; il solo Cus Catania al momento potrebbe partecipare alla Serie B femminile.

Roberto Quartarone

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*