Il Gravina vince anche il 3vs3 sprint di Acireale

minibasket-7-dicembre-acireale

SUCCESSO. Tutti i ragazzi che hanno preso parte al 3vs3 [FIP Ct].

Domenica 7 dicembre si è svolto all’Istituto San Luigi di Acireale il torneo 3vs3 sprint “Aspettando il trofeo minibasket”. Le dieci squadre iscritte si sono affrontate in due gironi eliminatori e poi nella fase ad eliminazione diretta, che è stata vinta dalla squadra A dello Sport Club Gravina su quella B della Vigor Paternò per 23-11. Ecco tutti i risultati.

(Risultati da www.cuscataniabasket.it)

VINTO ANCHE IL 3 CONTRO 3 SPRINT ESORDIENTI NON COMPETITIVO ED, INCREDIBILMENTE, ANCHE I PICCOLI SFIORANO LA FINALE ANDANDO AL SUPPLEMENTARE IN SEMIFINALE E RISCHIANDO DI COMPIERE LENNESIMO MIRACOLO.

Domenica 7 dicembre 2008 si svolto al San Luigi di Acireale il 3vs3 sprint Esordienti non competitivo. Lo Sport Club Gravina presentava due squadre, una esordienti (97/98) e una mista, aquilotti-gazzelle (98/99). Nella squadra esordienti, SPORT CLUB GRAVINA A, hanno debuttato Calleri Federico, Di Grazia Giovanni e Montesano Vincenzo arrivati questanno (anzi Vincenzo da due/tre settimane che ha iniziato). A completare il roster cerano i gemelli Di Benedetto e gli aquilotti Mistretta Davide, Zafarana Giuliano e Marco Puglisi.

La squadra dei piccoli, SPORT CLUB GRAVINA B, vedeva la presenza di tre gazzelle, Sofia Cocina, Marianna De Fino e Sara Magr, il debutto di Giovanni Sgroi, il ritorno di Alessio Genovesi e, a completare la formazione, cerano Alberto Giuffrida, Riccardo La Mantia, Riccardo Duscio e Vincenzino Ferrara che ha compiuto 10 anni, tanti auguri!

Partiamo proprio dai piccoli che hanno ottenuto un risultato clamoroso, finendo quarti alla fine, ma arrivando ad un passo dalla finale! Andiamo con ordine.

Vista la presenza delle 3 femminucce (tutte pi piccole delle 97 in campo, addirittura 2 nate 1999), si inserito lo Sport Club Gravina B nel girone D con la Pallacanestro Giarre e la Lazur che schieravano delle ragazzine.

Debutto con la Lazr, il Gravina sempre ad inseguire, la Lazur sembra scappare via nei primi due quarti, nel terzo quarto Riccardo Duscio ci riavvicina coi suoi canestri (11-16 a termine del terzo quarto), poi nellultimo quarto, Sofia segna a ripetizione, Riccardo La Mantia e Vincenzino Ferrara recuperano tanti palloni e segnano canestri importanti, completando la rimonta e operando il sorpasso per il 22-19 finale.

Seconda partita del giorne D contro la Pallacanestro Giarre che aveva perso nella prima partita contro la Lazr allovertime 20-22 e costretta a vincere. La squadra Giarrese troppa grossa fisicamente, sembra la fotocopia della partita precedente, stavolta Alberto Giuffrida che nel terzo quarto sembra riavvicinarci. Nellultimo tempo, per, il Giarre a meno di un minuto dalla fine ha 7 punti di vantaggio e la qualificazione in pugno, col Gravina che finirebbe terzo per la peggiore classifica avulsa (col Giarre primo e Lazr seconda). E invece succede lincredibile: prima Duscio va a canestro, poi Sofia ruba due palloni e segna due canestri negli ultimi 15 (uno quasi sulla sirena) e il risultato finale di 26-27 per il Giarre ma col Gravina che passa come prima per la migliore differenza canestri (1 vittoria a testa per le tre squadre), +2, rispetto a Pallacanestro Giarre e Lazr, entambe a -1, con la Lazr che passa come seconda per avere vinto lo scontro diretto col Giarre.

Nei quarti di finale lo Sport Club Gravina B incontra il Cus Catania che solo a vederli fanno paura vista laltezza anche se per il momento indietro motoriamente. Partita anche questa sul filo dellequilibrio con tutti i nostri aquilotti che non si tirano indietro e nei minuti conclusivi piazzano il solito break per il 26-22 finale. Segnano anche Sara e Marianna. Incredibile, siamo in semifinale!!!

Nella semifinale allo Sport Club Gravina B lo attente la Vigor Patern. Il copione sempre lo stesso: avversari, molto pi alti e fisici, che partono avanti, con Duscio che non riesce a contenere in difesa il pi bravo dei paternesi. Il punteggio 16-10 per la Vigor al termine del terzo quarto. Partita finita Neanche per sogno. Il solito cuore Gravina esce fuori, per lennesima volta, e con un parziale di 6-0 il Gravina riacciuffa la partita sul 16-16 che manda le squadre al supplementare. Il Patern segna il 16-18, Duscio realizza un libero (17-18), poi il Patern segna il canestro del 17-19, Duscio ha altri due tiri liberi, sbaglia il primo e sega il secondo, ma ormai non c pi tempo per il 18-19 finale.

Nella finalina per il terzo e quarto posto, il Gravina B incontra il Basket Scordia, battuto non senza difficolt in semifinale dal Gravina A (andato in finale contro la Vigor Patern), squadra molto tosta, due-tre individualit di buon livello. I nostri sono scarichi, hanno gi dato tutto, tra laltro Riccardo Duscio e Alberto Giuffrida non hanno partecipato allultima partita, e cedono 13-38, conquistando alla fine un quarto posto incredibile e, soprattutto, ci hanno regalato, nelle varie rimonte e finali mozzafiato, delle grandi emozioni.

Passiamo ora allo Sport Club Gravina A che invece ha vinto il titolo provinciale con merito, come dimostrano i risultati. Inserito nel girone C, il Gravina A gioca le sue due partite del girone eliminatorio col Cus Catania (vista lassenza di alcune squadre, mancava anche il S. Luigi, nonostante fossero i padroni di casa). Nella prima gara, esordienti un p contratti, ma comunque avanti nei primi due quarti. Il terzo quarto molto emozionante con canestri e belle giocate da ambedue le squadre (Federico Calleri segna il primo canestro col Gravina e Giuliano Zafarana e Francesco Di Benedetto autori di belle giocate, col Gravina A cha mantiene un margine che conserva nellultimo quarto per il 20-13 finale.

Nella seconda partita, sempre contro il Cus Catania, invece, non c storia: 42-12 il finale per gli esordienti gravinesi con Francesco Di Benedetto che ruba palloni e segna canestri a ripetizione, Marco Puglisi assolutamente incontenibile e Giuliano, Vincenzo Di Benedetto e Davide Mistretta che giocano bene e segnano. Con i tre debuttanti (Federico, Giovanni e Vincenzo M.) che cominciano ad integrarsi nella squadra e Giovanni Di Grazia che riesce a trovare la via del canestro.

Nei quarti il Gravina A incontra la Lazr e, dopo un inizio cos cos, allunga alla fine del quarto di apertura 11-6 e incrementa nel secondo tempino mettendo 15 punti di vantaggio che poi continuer a gestire ed incrementare negli ultimi due quarti per il 43-22 finale. Da segnalare il primo canestro per Vincenzo Montesano nel terzo quarto e un piccolo infortunio a Marco Puglisi (botta al labbro che gonfia) e con Giuliano Zafarana e lo stesso Marco che giocano bene e segano tanto, con Davide Mistretta in continua crescita, i gemelli Di Benedetto granitici in difesa e Vincenzo che si sblocca definitivamente in attacco, risultando alla fine del torneo il miglior realizzare insieme a Marco Puglisi e Giuliano Zafarana.

In semifinale, evitato lincrocio con laltro Gravina, lo Sport Club Gravina A incontra il Basket Scordia, squadra ben organizzata e con delle buone individualit. Il Gravina parte male, dopo il 2-0 di Francesco subisce un 6-0 di parziale, chiede sul 4-6 al termine del primo quarto. Nel secondo tempino si scatena il Gravina col trio Vincenzo Di Benedetto, Marco Puglisi (recuperato dal piccolo infortunio) e Davide Mistretta che non lasciano scampo al terzetto dello Scordia piazzando il break decisivo, andando allintervallo sul 22-10. Negli altri due tempini il Gravina A continua a giocare e difendere e mantiene gli avversari a distanza di sicurezza per il 35-18 finale.

Nella finale per il primo e secondo posto il Gravina A incontra la Vigor Patern che nellaltra semifinale ha battuto, come detto, il Gravina B. Dopo il primo quarto finito 5-4 (5 punti di Giuliano Zafarana, splendido per tutto il trofeo), nel secondo gli esordienti gravinese allungano 11-4 con i canestri di Davide e Marco, nel terzo chiudono la gare (16-7) e nel quarto i canestri di Marco Puglisi e la difesa dei gemelli Di Benedetto chiudono la gara per il 23-11 finale.

Motivo di grande soddisfazione che tutti e 17 i partecipanti al torneo per lo Sport Club Gravina sono andati a segno e si sono (e ci hanno) divertiti.

Bravi a tutti i nostri minicestisti che ci auguro possano continuare a crescere e a divertirsi.

RIEPILOGO DELLE SQUADRE E DEI RISULTATI:
SPORT CLUB GRAVINA A: Federico Calleri, Francesco Di Benedetto, Vincenzo Di Benedetto, Giovanni Di Grazia, Davide Mistretta,
Vincenzo Montesano, Marco Puglisi, Giuliano Zafarana.

Risultati: Girone C: Sport Club Gravina A-Cus Catania 20-13; Cus Catania- Sport Club Gravina A 12-42.

Quarti di finale: Sport Club Gravina A- Lazr 43-22 Semifinale: Sport Club Gravina A-Basket Scordia 35-18

Finale 1-2 posto: Sport Club Gravina A- Vigor Patern 23-11

SPORT CLUB GRAVINA B: Sofia Cocina, Marianna De Fino, Riccardo Duscio, Vincenzo Ferrara, Alessio Genovesi, Alberto Giuffrida,
Riccardo La Mantia, Sara Magr, Giovanni Sgroi.

Risultati: Girone D: Sport Club Gravina B-Lazr 22-19; Pall. Giarre- Sport Club Gravina B 27-26.

Quarti di finale: Sport Club Gravina B-Cus Catania 26-22 Semifinale: Sport Club Gravina B-Vigor Patern 18-19 d.t.p.

Finale 1-2 posto: Sport Club Gravina B-Basket Scordia 13-38

SportClubGravina.it

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*