Vota il migliore del 2009!

Gabriele Vitale e Valeria Puglisi i campioni uscenti… 10 giocatori li proponiamo noi, ma si possono aggiungere altre scelte… Vitale e Degregori votano Trevisan, Puglisi vota Santabarbara…

Alla fine del 2008, abbiamo indetto un doppio sondaggio per stabilire quali fossero il miglior giocatore e la migliore giocatrice della pallacanestro catanese, prendendo alcuni nomi eccellenti e dando modo a voi stessi di proporre i vostri candidati. Quest’anno ritorna il sondaggio, che trovate nella colonna a destra. Potete votare uno dei dieci nomi da noi indicati (e qui di seguito riportiamo il percè), oppure aggiungerne uno voi stessi cliccando su “Add an answer”.

Il requisito l’aver giocato con una società della provincia di Catania nell’anno solare 2009 (stagioni 2008-09 e 2009-10, in qualsiasi categoria) o essere catanese. Ovviamente, però, deve essere il migliore!

I due vincitori dello scorso anno, Gabriele Vitale e Valeria Puglisi, sono stati premiati ed intervistati (presto pubblicheremo le interviste), e così faremo con il ragazzo e la ragazza che si aggiudicheranno il premio ora. Questi sono i nostri candidati:

  1. Matías Degregori (Virauto Ford Catania). È il favorito d’obbligo. Matías è stato votato a giugno come miglior giocatore della stagione 2008-09, che è stata la sua migliore annata in assoluto. La guardia argentina di 25 anni è giunta terza assoluta per valutazione nel Girone D di B Dilettanti (19 di media) e seconda per minuti giocati (oltre 36 a partita), mentre nella squadra è risultato il secondo miglior marcatore dietro il capitano Trevisan. La 2009-10 è iniziata molto bene sul piano personale, è stato il primo ad entrare in forma e sta risultando ottimo anche come assist-man (quasi 3 di media finora).
  2. Roberto Saccà (Virauto Ford Catania/Unifarmed Adrano). Un 2009 strepitoso, quello della guardia 22enne. La partenza difficoltosa alla Pallacanestro Catania è stata cancellata da un girone di ritorno in primo piano, in cui da sesto uomo ha avuto una media di 8 punti (il 60% da due) e quasi 3 palle recuperate. Sceso di categoria, ha ritrovato il fratello Alessandro e ha migliorato nettamente tutte le sue statistiche. Finora ha il 65% da due (15,3 punti), 2 palle recuperate e oltre 3 falli subiti, toccando anche il record personale in un campionato nazionale segnando 31 punti contro Acireale. Adrano ha avuto un inizio difficile, ma ora si sta riprendendo anche grazie a lui.
  3. Gabriele Vitale (Sporting Club Adrano/Basket Acireale). È il detentore del “titolo”, ma è reduce da un 2009 contraddittorio. La sua permanenza ad Adrano è stata strepitosa, in due anni ha conquistato una finale play-off in C2 e i quarti in C1 persi contro la squadra che poi ha vinto il torneo. Nel 2009, in particolare, il play 24enne ha totalizzato una media di 9,5 punti (60% da due), 2,3 palle recuperate, 1 assist. In estate è passato a sorpresa al Basket Acireale, dove però ha avuto qualche problema a trovare spazio (18 minuti di media, ma è stato anche infortunato), con 4,8 punti e 5,3 di valutazione.
  4. Pietro Marzo (Basket Acireale). Play di 21 anni, la promessa giarrese con un passato in B2 alla Virtus Catania ha iniziato il campionato 2009-10 con l’acceleratore. Nel 2008-’09, da gennaio, ha avuto dei numeri molto alti: 32 minuti, 10,4 di valutazione, 3,3 palle recuperate, 10,4 punti… Tutte statistiche migliorate finora, a cui possiamo aggiungere un assist e mezzo, oltr 4 falli subiti e 2,2 rimbalzi. E una leadership che nella squadra acese è sempre più sua.
  5. Alberto Marzo (Basket Giarre/Basket Acireale). Rimane in casa questa sfida, con il fratellino di Pietro (18 anni, ala piccola) che è in grande ascesa. La candidatura è d’obbligo per aver vinto la speciale classifica marcatori della scorsa edizione di Serie C regionale: 15,41 punti. Ma non solo, ha contribuito alla storica qualificazione ai play-off di Giarre ed è partito discretamente in C Dilettanti. 17 minuti d’utilizzo, 1,4 palle recuperate, una stoppata ogni tre partite… Niente male, per davvero.
  6. Giacomo Prudente (San Luigi Acireale). Sesto miglior marcatore dei catanesi di C2 lo scorso anno (12,3 punti), in questo scorcio di campionato di C2 l’ala grande 27enne è stato l’uomo più del San Luigi. In tandem con Vetrano ha dominato sottocanestro contro tutti gli avversari, è risultato importante al rimbalzo e ha una media punti altissima. Con lui in campo, il San Luigi potrà contendere alla Cocuzza San Filippo la promozione fino all’ultimo.
  7. Marzia Ferlito (Rainbow Catania). Con Giorgia Messina (l’unica al momento in campo, dati gli infortuni a Chimenz e Gambino), è una reduce della Rainbow che puntava alla Serie A2. Nella seconda parte dello scorso campionato, ha migliorato la sua media punti (da 4,7 a 5,8) e ora è la leader della rivoluzionata squadra di B1. A soli 26 anni non è poco.
  8. Marisabel Santabarbara (Lazùr Catania/Rainbow Catania). La 18enne guardia campana è al terzo campionato a Catania. L’anno scorso è stata la cannoniera della Lazùr in B2 (12,7 punti di media), quest’anno si è inserita stabilmente nel quintetto titolare della Serie B d’Eccellenza, ha toccato i 22 punti contro il Minibasket Battipaglia e non pare voler fermare la sua ascesa.
  9. Ileana Aleo (Lazùr Catania/Rainbow Catania). È venuto a vederla anche Nino Molino: la play 19enne è entrata nel giro delle migliori Under-20 italiane e sarà riserva a casa ai prossimi allenamenti. Al fianco di Santabarbara, ha disputato un ottimo campionato di B2 e ora si divide con Silvia Gambino la regia della Rainbow.
  10. Deborah Bruni (L’Elefantino Catania). L’ala dell’Elefantino ha superato da un po’ la trentina, ma fa ancora la differenza in B2 dopo un glorioso passato in Serie A2 e B1. La capitana ha avuto una media di 11,3 punti lo scorso anno, mentre ora è partita andando in doppia cifra in sei partite su nove. Non sarebbe di certo un premio alla carriera.

Gabriele Vitale e Valeria Puglisi, votati lo scorso dicembre, hanno votato rispettivamente Sandro Trevisan e Marisabel Santabarbara. Abbiamo chiesto anche a Matías Degregori: anche lui sostiene il suo capitano, Trevisan. Alla fine, conteggeremo questi tre voti nel totale. Che vinca il migliore!

R.B.C.

Vedi anche:
Cestista catanese del 2008

4 Trackbacks / Pingbacks

  1. CORRIDOIO, porte d'interferenza » Il premio “Corridoio Solare”
  2. CORRIDOIO, porte d'interferenza » Il premio “Corridoio Solare”
  3. Marzo riparte da Racalmuto | CORRIDOIO porte d'interferenza
  4. Marzo riparte da Racalmuto | CORRIDOIO porte d'interferenza

I commenti sono bloccati.