Salto a due – 36a settimana

26.04-02.05… Play-off, delusioni per Virauto e Sicilverde… Lazùr, vittoria e sipario… Serie D: Futura scivola al quarto posto, Mascalucia è terzo… Prom: quanti rinvii…

sad
Serie B Dil. – D [quarti play-off]:
Bisceglie
-Catanzaro 84-74;
Reggio-Catania 68-58;
Corato-Potenza 89-60;
Patti-Martina 68-73.
Serie C Dil. – H [quarti play-off]:
Gela-Ragusa 62-66;
Gioia Tauro-Messina 58-57;
Canicattì-Rosarno 72-70;
Acireale-Battipaglia 77-78.
Serie C Sic. – B [26° e ultima]: 1. San Luigi (23-3, cl. avulsa 1-1, diff. +17); 2. Cocuzza (23-3, cl. avulsa 1-1, diff. -17); 3. Mia (22-4); 4. Melilli (19-7); 5. Gravina (14-12, cl. avulsa 1-1, diff. +5); 6. Giarre (14-12, cl avulsa, 1-1, diff. -5); 7. P.Armerina (13-13, cl. avulsa 1-1, diff. +7); 8. Studentesca (13-13, cl. avulsa 1-1, diff. -7); 9. Gad Etna (9-16, cl. avulsa 2-0); 10. CUS Messina (9-16, cl. avulsa 0-2); 11. Vittoria (8-18); 12. Bk. School (7-19), 13. Aretusa (6-20); 14. CUS Catania (2-24).
Aretusa e CUS Catania retrocesse in Serie D.
Play-off: San Luigi-Studentesca, Cocuzza-P.Armerina, Mia-Giarre, Melilli-Gravina.
Serie D Sicilia – P.P.A [9°]: 1. Vigor (9-0); 2. Augusta, Fortitudo (6-3); 4. Futura (5-4); 5. Ispica, Libertas (3-6); 7. Paternò* (2-6); 8. Comiso* (1-7).
* = una partita in meno
Serie D Sicilia – P.P.B [9°]: 1. Cefalù, Freedom (7-1); 3. Mascalucia^ (4-3), Salusport (4-4); 5. Mazara (3-5); 6. FP Sport^ (2-5), 7. Zafferana (0-8).
^ = ha già riposato
Serie D Sicilia – P.R.A [9°]: 1. Azzurra (7-2); 2. Regalbuto (5-4); 3. Savio, Akrai, Victoria (4-5); 6. EuroVirtus (3-6).
Serie D Sicilia – P.R.B [9°]: 1. S.Azzurra^ (7-0); 2. Lupi (6-2); 3. Minotauro^ (4-3); 4. Roma Nord, Milone (3-5); 6. Olimpia, Peloro (2-6).
^ = ha già riposato
Promozione Catania [17°]: 1. Scordia* (9-0), Elephant^^ (9-3); 3. Valverde*^^^ (7-3); 4. Fides^^^** (6-3); 5. Fiumefreddo* (4-5); 6. Siciliamo^** (3-7), 7. L’Elefantino***^ (1-8), 8. Vizzini**^^^ (0-9). F.C.: Futura U21, Gad Etna U21, CUS B, Paternò B.
* = una partita in meno.
** = due partite in meno.
*** = tre partite in meno.
^^^ = devono giocare una gara f.c.
^^ = devono giocare due gare f.c.
^ = devono giocare tre gare fuori classifica.
Promozione Ragusa [15°]: 1. Azzurra (12-3); 2. Moses (10-5); 3. Caltagirone* (6-8), S.Giacomo (6-9); 5. Chiaramonte (5-10); 6. Scicli* (5-9).
Scicli penalizzato di un punto.
* = una partita in meno
Serie B d’Eccellenza – PRD [10° e ultima]: 1. Bari (6-2); 2. Rainbow (5-3); 3. Maddaloni (4-4); 4. Orlando (3-5); 5. Benevento (2-6).
Partinico ritirata, nessuna retrocessione.
Serie B Sicilia-Calabria – P.P. [8° e ultima]: 1. Palermo (12-2); 2. Termini (10-4); 3. L’Umanità (9-5, cl. avulsa 2-0); 4. Ragusa (9-5, cl. avulsa 0-2); 5. LuMaKa (7-7); 6. Patti (5-9), 7. L’Elefantino (2-12), 8. Indomita (2-12).
Indomita penalizzata di un punto.
Verga Palermo qualificata per lo spareggio interregionale.
Serie B Sicilia-Calabria – P.R. [9°]: 1. Audax (13-0); 2. Otium (10-3); 3. Olympia (8-5), Lazùr^ (8-6); 5. San Matteo^ (7-7); 6. CUS Palermo (5-8); 7. Gela (2-11); 8. Palmi (0-13).
^ = deve riposare una volta
Serie C Sicilia – B [21° e ultima]: 1. Team 79 (15-3); 2. Valverde (14-4); 3. Odysseus (12-6), 4. Elge (11-7); 5. Riposto (7-11), 6. Antares (3-15); 7. Scordia (1-17).

GIOCATORE DELLA SETTIMANA: VAZZANA & DEGREGORI. Giornata sfortunata per le catanesi e proprio per questo sono due i giocatori che si salvano. Esce solo al 39′ Pietro Vazzana (8/12 al tiro, 2 stoppate, 3 rimbalzi, 19 di valutazione) e subito dopo Errico decide la partita. Esce solo per 5′ il play della Virauto, 6/11 da due, 8 falli subiti e 20 di valutazione. Un baluardo unico…

TOP 5
1.
Matías Degregori (Virauto)
2. Valentina Prisi (Lazùr)
3.
Chiara Borzì (Lazùr)
4.
Max Reale (Virauto)
5. Pietro Vazzana (Sicilverde)

CAMPIONATI MASCHILI

Serie B Dilettanti Girone D [gara-1 quarti play-off]: Liomatic Reggio Calabria – Virauto Ford Catania 68 – 58. La Virauto inizia male la terza fase della Serie B Dilettanti, quella più importante, andando a perdere a Reggio Calabria al termine di una gara equilibrata. Come detto in passato, i valori delle due squadre non sono tanto dissimili e il campo lo ha dimostrato. La differenza l’hanno fatta le percentuali al tiro, come in trasferta accade ormai spesso ai rossazzurri. I catanesi tirano da tre più della Viola, ma sbagliano molto (5/23, neanche il 25%), e i cinque tiri segnati in più dai reggini sono decisivi. Buona parte del merito ce l’ha anche Luca Della Vecchia: l’ala grande vicentina fa 6/11 da due con 5 rimbalzi e 3 stoppate, un contributo decisivo nell’economia del gioco calabrese. Tra i catanesi, invece, se Degregori rimane il migliore incontrastato (anche lui 6/11 da due e 5 rimbalzi, ma con 8 falli subiti) e Reale tira male da due (2/7) ma rimedia con 10 rimbalzi e 3 triple, gli altri non brillano. Per vincere è mancato forse il piglio giusto, i reggini hanno avuto modo di piazzare dei pesanti break (l’8-0 a metà gara e il 10-0 finale) che non dovevano essere permessi. Nulla è compromesso, però bisogna vincere mercoledì e dover tornare domenica prossima al PalaPentimele per giocarsi la qualificazione non è esattamente il massimo.

Serie C Dilettanti Girone H [gara-1 quarti play-off]: Sicilverde Acireale – Virtus Battipaglia 77 – 78. Acireale si morde le mani e a ragione. Al termine di una partita combattuta ma in mano ai siciliani per 37 minuti (avanti anche di 11 punti), i campani riescono a ribaltare il risultato e a portare a casa una vittoria insperata e pesante: mercoledì si giocheranno in campo neutro la qualificazione. È mancato l’apporto da extraterrestre di Di Dio (8 di valutazione, 2/10 al tiro), la panchina corta ha imposto un minutaggio alto per Vazzana, Vitale e Di Dio, i falli hanno limitato Santoro, Paolantonio e Marzo. E soprattutto è mancata la concentrazione nel finale, quando Mattia Errico ha fatto quello che voleva e i granata hanno perso troppe occasioni di chiudere l’incontro. Ma tutto questo non è una scusa, anche perché Battipaglia ha giocato con sei uomini, ha tirato molto meno da due e peggio da tre, ha catturato la metà dei rimbalzi offensivi. Sono i play-off: Acireale in casa aveva perso solo con la corazzata Capo d’Orlando e ora si ritrova a perdere contro una squadra che aveva vinto l’ultima fuori a febbraio. E proprio perché sono i play-off, la concentrazione non deve venire mai meno. In attesa che rientri Casiraghi, bisogna che gli esterni e Paolantonio ritornino a livelli più alti. La possibilità di vincere a Cercola c’è, ma al PalaVolcan s’è visto che anche gli altri possono compiere delle imprese eccezionali…

Serie D Sicilia Poule Promozione A [2° ritorno]: Basket Club Paternò – Diana Comiso non disputata, Vigor Santa Croce – Futura Club Catania 83 – 68 ; Poule Promozione B [2° ritorno]: Basket Club Zafferana – Basket Mazara 67 – 76, Salusport Priolo – Mens Sana Mascalucia 54 – 63; Poule Retrocessione A [4° ritorno]: Azzurra Belpasso – EuroVirtus Battiati 68 – 71; Poule Retrocessione B [1° ritorno]: Basket Peloro – Roma Nord Riposto 63 – 52, Olimpia Battiati – Milone Capo d’Orlando 70 – 68. Nella corsa verso la C2, si fa sempre più difficile il cammino per Mascalucia e Futura, che hanno bisogno di un enorme aiuto dalla fortuna per ritornare in corsa. È solo con la sorte infatti che potrebbero rientrare al secondo posto: la Futura ha perso già quattro gare, troppe, e la Fortitudo sembra molto più in salute; Mascalucia è ferma a tre, ma Cefalù e Freedom stanno facendo un campionato a parte e hanno già sei punti di vantaggio sui catanesi… Paternò beneficerà dei due punti contro il Comiso, che ha disertato la trasferta, mentre Zafferana perde anche la sfida dell’onore contro Mazara, rassegnandosi all’ultimo posto. In Poule Retrocessione, EuroVirtus e Olimpia vincono ma vengono beffate da Victoria e Peloro, anche loro vittoriose. Il quintetto di Privitera per sperare di salvarsi deve vincere a Ragusa l’8 maggio: potrebbe anche crearsi un maxigruppo di quattro squadre in coda. Queste le possibilità di classifica avulsa: 3° Victoria, 4° EuroVirtus, 5° Savio, 6° e retrocesso Akrai (vince di 32 l’EuroVirtus sul Savio, perdono Victoria e Akrai; se i catanesi vincono con uno scarto minore, il Savio è quarto); 4° Savio, 5° EuroVirtus, 6° e retrocesso Akrai (vince l’EuroVirtus sul Savio, vince il Victoria, perde l’Akrai); 4° Victoria, 5° EuroVirtus, 6° e retrocesso Savio (vince l’EuroVirtus sul Savio, vince l’Akrai, perde il Victoria); se vincono Akrai e Victoria, l’EuroVirtus deve vincere con almeno 32 punti di scarto a Ragusa. Il 9 maggio dev’essere la svolta per la squadra di Mineo: vincere a Messina significherebbe ribaltare la situazione, ma non ancora la tranquillità.

Promozione Catania [7° ritorno]: Libertas Fiumefreddo – MD Immobiliare Catania 43 – 50, Sport Club Scordia – CUS Catania B 56 – 42, Vizzini NAPD – PGS Fides Catania rinviata, Basket Club Valverde – L’Elefantino Catania non disputata, Gad Etna Catania U21 – Siciliamo Ragalna 57 – 35, Basket Club Paternò B – Futura Club Catania U21 70 – 59. Si trascina il campionato di Promozione, già ipotecato da tempo dallo Scordia. Non si giocano ben due delle tre gare valide ai fini della classifica: L’Elefantino si presenta a Valverde con tre effettivi e la partita non può iniziare, Vizzini-Fides è rinviata a data da destinarsi. Nell’ultimo comunicato della FIP, il giudice sportivo ha disposto la ripetizione di Vizzini-L’Elefantino e Scordia-Siciliamo, altre due partite a cui le squadre ospiti non si sono presentate, e ancora devono disputarsi Siciliamo-Fiumefreddo (rinviata), Paternò-Fiumefreddo (idem) e L’Elefantino-Paternò (addirittura dalla nona d’andata!). I giochi per il secondo e il terzo posto sono ancora aperti: giovedì l’Elephant ospiterà lo Scordia, il 16 maggio andrà a Valverde in una partita che sa di spareggio.

CAMPIONATI FEMMINILI

 

Serie B Sicilia-Calabria Poule Retrocessione [4° ritorno]: Lazùr Catania – CUS Palermo 74 – 65. La migliore prestazione dell’anno di Chiara Borzì (autrice tra l’altro di una tripla sulla sirena del secondo quarto), l’organizzazione del gioco dettata da Valentina Parisi, la prova di Hristina Hristova sotto canestro annullano il trentello di Calabretta e permettono alla Lazùr di chiudere con onore la Poule Retrocessione, riscattando la brutta sconfitta dell’andata. Ancora c’è una giornata da disputare, ma salutano già la categoria la Virtus Gela e la Cestistika Palmi, condannate da tempo.

Serie C Sicilia Girone B: Ufficiali le date dei play-off. Le semifinali si giocano il 9, il 16 e il 23 maggio. In Team 79-Dabliu le piazzesi hanno il campo a favore, in Libertas-Valverde la bella si giocherà ad Agrigento. Le due finaliste si giocheranno l’unico posto disponibile per la B.

TABELLINI MANCANTI…

Settimana precedenteSettimana seguente

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Salto a due – 35a settimana - Basket Catanese
  2. Salto a due – 37a settimana - Basket Catanese

I commenti sono bloccati.