Gravina è campione siciliano U17/E

Dodici vittorie e una sconfitta per il Gravina, che accede così alla fase nazionale malgrado una squadra formata prevalentemente da ’97… Minnella: «Il salto di qualità si farà»…

Minnella, Musumeci, La Via, Genovesi, Crisafi, Frazzetto, Florio, Genovesi (dir.), seduti: Magrì (dir.), Puglisi G., Puglisi M., Maugeri, D’Agostino, Amato e Magrì. Mancano nella foto, ma fanno parte del roster, Di Mauro, Costantino e Spampinato.
Minnella, Musumeci, La Via, Genovesi, Crisafi, Frazzetto, Florio, Genovesi (dir.), seduti: Magrì (dir.), Puglisi G., Puglisi M., Maugeri, D’Agostino, Amato e Magrì. Mancano nella foto, ma fanno parte del roster, Di Mauro, Costantino e Spampinato.

Gravina di Catania (Ct), 4 mar. – Con tre giornate di anticipo dalla fine della seconda fase ad orologio, lo Sport Club Gravina si è laureato campione regionale nel campionato under 17 eccellenza ed accede alla fase nazionale. La formazione gravinese, allenata da Carmelo Minnella, ha concluso al primo posto la regolar season (con 11 vittorie su 12 partite) ed ha allungato sulla seconda all’inizio della fase ad orologio, portando a 8 le lunghezze di vantaggio su Cus Catania e Barcellona. Adesso il Gravina si può preparare ad affrontare, nello spareggio per accedere alla fase nazionale, la prima classificata del girone del Molise.

«Il risultato ottenuto – afferma coach Minnella – rappresenta il premio per la società e per i sacrifici che i ragazzi hanno profuso visto che tra under 17 e C2 sono ogni giorno in palestra. In un campionato con partite molto equilibrate, in cui il fattore campo l’ha fatta da padrone, abbiamo avuto il merito nella regolar season di essere stati gli unici a violare i difficili parquet di Barcellona, Cus Catania e Ragusa. Ciò nonostante i pochi 96 che compongono il roster della squadra (a cui si sono ben affiancati i 97 e, talvolta anche i 98) e i molti infortuni e assenze che mi hanno costretto a ridisegnare diversamente la squadra ogni partita».

E adesso, dopo le ultime gare della fase ad orologio, come vi preparerete alla fase nazionale?

«Il compito difficile per me sarò quello di tenere alta la tensione e l’intensità degli allenamenti per preparare la partita di spareggio che si disputerà tra oltre un mese e mezzo! In quest’arco di tempo dovrei recuperare al meglio tutti gli infortunati (Musumeci è stato fuori un mese per una caduta dal motorino, Crisafi e Magrì convivono da parecchie settimane con problemi fisici alla coscia e alla caviglie, Florio è torturato dal mal di schiena) e continuare a lavorare per il miglioramento tecnico e fisico di ciascun giocatore. Il salto di qualità si farà, come gruppo, se si riuscirà  a mettere a disposizione della squadra tali miglioramenti. Certe occasione non ricapitano nella vita cestistica, quindi bisogna dare il massimo per raggiungere il nostro livello più alto».

Nella foto: Minnella, Musumeci, La Via, Genovesi, Crisafi, Frazzetto, Florio, Genovesi (dir.), seduti: Magrì (dir.), Puglisi G., Puglisi M., Maugeri, D’Agostino, Amato e Magrì. Mancano nella foto, ma fanno parte del roster, Di Mauro, Costantino e Spampinato.

 

RBC

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*