Altro stop per la Lazùr, passa S.Matteo

Buona prestazione delle Under-17… Kramer fa la differenza… Carbone pimpante, buone giocate di Messina, Spata e Hristova… Esordio di Guastella…

Lazùr – San Matteo 55-74
Parziali: 8-13; 26-32; 39-57; 55-74.

Lazur Catania: Spata 7, Miceli 6, Manganaro 6, Licciardello G., Licciardello C., Bruni 1, Hristova 12, Messina 9, Carbone 7, Tropea, De Lucia 3, Guastella 4
S. Matteo Messina: Kramer 18, Onugha 9, Retto 6, Dominguez 6, Certoma’ , Polizzi 3, Grillo 6, Ingrassia 6, Cosenza 5, Rabe, Cascio 5.
Arbitri: Perrone e Puglisi di Catania

La squadra schierata al PalaGalermo.
La squadra schierata al PalaGalermo.

La buona prestazione delle ragazzine dell’under 17 non basta alla Lazùr di coach Gianni Catanzaro per evitare la sconfitta contro la corazzata S.Matteo. Le atlete di casa giocano alla pari tre quarti di partita gettando sul campo cuore e grinta, ma alla fine la Kramer fa la differenza portando a casa un bottino personale di 18 punti e garantendo alla propria compagine il successo finale per 74-55.

Dopo il minuto di raccoglimento per ricordare le vittime dell’alluvione che ha colpito la Sardegna nei giorni scorsi, coach Catanzaro schiera come starting five Manganaro, Bruni, Giuliana Licciardello, Carbone e Hristova: le ragazze catanesi tengono testa alle più quotate avversarie con una buona difesa a zona che limita le giocate di Kramer e con una pimpante Carbone in attacco.

Il secondo tempo scivola sulla stessa falsariga del primo, mettendo in evidenza le giocate di Messina e di Spata e la crescente condizione di Hristova; si va all’intervallo con la Lazùr sotto di sei (32-26 per le ospiti). Al rientro dagli spogliatoi Kramer mette il turbo, cala l’attenzione difensiva delle catanesi e le ragazze di coach Musolino scavano il solco decisivo. A nulla vale l’orgoglio della formazione di casa che disputa l’ultimo temprino con il quintetto under 17. Da segnalare tra le file della Lazur il positivo esordio della ragusana Guastella.

 

Ufficio stampa Lazùr Catania

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*