Cus Cus, domani si parte: arriva la Kleos

Esordio sabato alle 18 al PalaArcidiacono… In sella ancora Lo Faro e Bulla… Squadra confermata più Raniolo… La Scala: «Giocheremo alla pari con tutti»…

Sabato alle 18 al PalaArcidiacono di Catania, il Cus Cus riprende a sfrecciare sul parquet: inizia la terza stagione in Serie B per la società di basket in carrozzina. I bianco-rossazzurri sono ancora guidati dall’head coach Marco Lo Faro e dalla vice Ilenia Bulla e proseguono nella loro crescita. Il cammino che li ha portati dall’ultimo posto nel 2014 al penultimo nel 2015, con miglioramenti netti nella qualità del gioco, nell’affiatamento di squadra, nell’atteggiamento, proseguirà con la speranza di migliorare ancora.

«Be’, l’obiettivo sarà il secondo posto – spiega la dirigente Elide La Scala, anima del progetto del Cus Cus –, vogliamo giocare alla pari con tutti, anche se sappiamo che l’unica squadra imbattibile è la Viola Reggio Calabria».

Gli arancioneri hanno cambiato registro rispetto alla scorsa stagione, quando sono arrivati ultimi: «Li abbiamo affrontati in finale per un torneo disputato recentemente a Trapani – spiega La Scala – abbiamo tenuto loro testa, ma hanno comprato giocatori di Serie A, ex dei campioni d’Italia del Santa Lucia, anche due lettoni: sono una squadra bomba!»

Il Cus Cus affronterà il campionato con una squadra totalmente confermata: «Esordirà Alfio Scuderi, che l’anno scorso non ha giocato – prosegue la dirigente –, mentre abbiamo accolto il vittoriese Giovanni Raniolo, che ha giocato anche lui con il Santa Lucia: ha saputo di noi e si è unito alla squadra. Siamo comunque in tanti, 12, e la famiglia si allarga».

Domenica 29 si replica in casa: i cuscussini ospiteranno Palermo per il derby di Sicilia, in un campionato tutto da gustare.

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*