«

»

Stregati dalla Luna a Spicchi

41 squadre iscritte, tre serate che incoronano Team-eno, Supreme, Shooters e The Becks… Spampinato, Gullotti, Formica e Matranga da tre…

Una stoppata di Federico Lo Faro (foto L. Platania)

Le classifiche completeW-NBA (femminile): 1. Team-eno; 2. Le Minnorate+1; 3. Dallas Poverix; 4. Perifans • 5. Red Stars; 6. Relentless.

Promises (Under-14): 1. Supreme; 2. Splash Brothers; 3. Pizzette; 4. Iaca Team • 5. Omega; 6. Spinea; 7. Bad Guys; 8. Show Time • 9. Warriors; 10. Le Granate; 11. Street Dunk; 12. Bombers.

Millennials (Under-17): 1. Shooters; 2. Angirellini; 3. Golden Kitty; 4. Team Chiappetto • 5. Magic Team, 6. I Cavalli Pazzi.

Old Foxes (open maschile): 1. The Becks; 2. Steps; 3. Pinco Pallino Joe; 4. Totalmente a Caso • 5. Clitoriders; 6. Faitubro; 7. Franks; 8. Sigonella All-Stars • 9. Ieri Serata; 10. Shooters • 11. Sicilian Sigonella, 12. Nano Team, 13. Slam Drunks, 14. Sant’Agata Spurs • 15. Fantocci, 16. Enigma, 17. Miami Meat.

Gare del tiro da tre

Under-13: Mirco Formica; Under-16: Davide Matranga; Open maschile: Carmelo Gullotti; Femminile: Giulia Spampinato.

La luna piena ha rischiarato il campetto esterno del Leonardo da Vinci di Catania, che per tre sere si è popolato di cestisti provenienti da tutta la Sicilia orientale e anche da più lontano. Il Torneo della Luna a Spicchi ha visto la partecipazione di 41 squadre, 165 cestisti e cestiste e molti altri che hanno partecipato solo alla gara del tiro da tre. Venerdì hanno esordito le ragazze della W-Nba, sabato e domenica è stato il momento di Old Foxes, Millennials e Promises: tre lunghe serate nel campo illuminato e sistemato con il contributo di Luca Blasi e della Polisportiva Alfa.

Il torneo femminile è stato vinto, da tradizione, dalle Team-eno, ovvero Carolina Pappalardo, Valentina Parisi e Martina Lombardo, che hanno sbancato la finale dopo aver vinto il girone unico a sei squadre: mai viste tante dal 2010. In più Parisi e Pappalardo sono giunte alla settima vittoria negli ultimi sette tornei. Tra le Promises (12 squadre), gli Under-14 dei Supreme hanno vinto nove partite di fila alternandosi con le categorie superiori: vincono dunque Gabriele Signorino, Andrea Pira e Francesco Sortino. Gli Under-17 (i Millennials, 6 squadre) hanno incoronato gli Shooters: Gabriele Patanè, Emanuele Baldelli e Christian Formica.

Infine il lunghissimo torneo delle Old Foxes (17 squadre) ha premiato The Becks al termine di due fasi eliminatorie, quarti, semifinali e finali al meglio delle tre partite: Emiliano Sgroi, Luciano Abramo, Eugenio Cuccia, Enzo Santonocito e Manfredi Elia.

Andrea Pira (foto L. Platania)

Ciò che ha più destato impressione è il viavai attorno al campo: tantissime presenze da tutta la provincia e non solo hanno affollato l’esterno del Leonardo, anche per vedere la finale del mondiale Under-19 trasmessa in diretta streaming, guardare nuove promesse del basket e passare tre serate estive che sotto i riflettori sono state un po’ meno afose.

Le gare del tiro da tre sono state vinte da Giulia Spampinato, Mirco Formica, Davide Matranga e Carmelo Gullotti e ha partecipato anche Alessandra Formica, reduce dall’Europeo femminile. Tra i cestisti, si presentano due squadre di Sigonella, una veneta di Spinea, giocatori di Patti, Licata e di tutta l’area del catanese, compresi moltissimi dei giocatori di Serie C catanesi, con il calatino Lucio Salafia in rappresentanza della Serie B. C’è stato spazio anche per premiare la cestista catanese del decennioIleana Aleo, e il catanese con più punti nell’ultimo decennio che ha partecipato al torneo, Marco Consoli.

Carolina Pappalardo (foto R. Quartarone)

Molti sponsor hanno supportato gli organizzatori, Giorgio Belluomo, Ciro Ferrara e Roberto Quartarone, aiutati da Ottavia Fichera, Roraima Sarvà, Rachele Sarvà e Gregorio Rabuazzo in prima fila, oltre che dagli arbitri e dagli ufficiali di campo. È stata una lunga festa di sport, forse troppo lunga e con alcuni punti da migliorare, ma che potrebbe far da base per future edizioni, per affiancarsi al Who’s Got Next? e agli altri tornei della provincia, aumentando l’offerta di agonismo dell’estate cestistica catanese.

Le photogallery di Luca Platania @Facebook: squadre, premiazioni, 7 luglio (1, 2, 3, 4, 5, 6), 8 luglio, 9 luglio (1, 2, 3, 4, 5)

Roberto Quartarone
Twitter: @rojoazul86

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>